Verona, "straordinaria prestazione alla prima stagione Hellas": Luca Toni si porta a casa il "Lupo d'oro"

Il riconoscimento, istituito dal Comune di San Giovanni Lupatoto, è andato all'attaccante gialloblù per i meriti nel 2013-14, quando è diventato il miglior marcatore in Serie A del Verona, realizzando 20 reti in 34 partite

Luca Toni tra l'assessore De Carli e il sindaco Vantini

Luca Toni si è aggiudicato il premio "Lupo d'oro". Il campione gialloblù, dopo il riscaldamento in vista della partita con la Sampdoria, ha ricevuto l'importante riconoscimento istituito dal Comune di San Giovanni Lupatoto. Il sindaco di San Giovanni Lupatoto Federico Vantini e l'assessore allo sport Silvia De Carli hanno premiato il campione gialloblù al termine del riscaldamento. Il prestigioso riconoscimento, istituito dal Comune di San Giovanni Lupatoto, è andato a Toni per la straordinaria prestazione nella stagione 2013/14, nella quale l'attaccante gialloblù è diventato il miglior marcatore in Serie A dell'Hellas Verona, realizzando 20 reti in 34 partite e contribuendo in maniera eccezionale al campionato disputato dalla squadra allenata da Andrea Mandorlini.

Intanto la commissione di Aces Europe (Europe federation for the associations of the European capitals and cities of sport), è stata presente a San Giovanni Lupatoto, dal 5 al 7 dicembre, per valutarne la candidatura a "Comune europeo dello Sport 2016". Da tempo il Comune lupatotino sta lavorando per prepararsi a questo importante titolo, con iniziative e manifestazioni sportive, tra cui il Gran Galà dello sport del 6 dicembre scorso, che ha visto premiati al teatro Astra i migliori atleti e società sportive dell'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento