Verona, Sampdoria - Hellas Verona 4-1 | Le riserve liguri vincono in Coppa Italia

Mihajlovic e Mandorlini optano per un ampissimo turn over che alla fine premia i blucerchiati che conquistano quindi gli ottavi di finale regalandosi l'onore di sfidare la Roma in casa all'Olimpico

Foto web

La Sampdoria si è qualificata agli ottavi di Coppa Italia battendo 4-1 il Verona nel quarto turno eliminatori. Prossimo avversario dei blucerchiati sarà la Roma. I liguri vincono la sfida delle seconde linee e conquistano quindi gli ottavi di finale di Coppa Italia regalandosi l'onore di sfidare giallorossi all'Olimpico.

Mihajlovic e Mandorlini optano per un ampissimo turn over che alla fine premia i blucerchiati. Al 15' padroni di casa in vantaggio con Sansone bravo a riprendere una respinta della difesa e dal dischetto lasciar partire un tiro potente e preciso. Cinque minuti dopo contropiede orchestrato da Petagna che arriva in area e tira: Mihaylov respinge ma Bjarnason è il più veloce ad arrivare sul pallone e ribadire in gol. Nel finale di tempo il Verona prova a reagire ma Longo e Cacia sbagliano da buona posizione ben tre occasioni tutte di testa. Il gol per gli ospiti arriva comunque nella ripresa al 19' con Longo che gira al volo un cross di Martinho dalla sinistra. Ma la rimonta non si concretizza e i padroni di casa anzi dilagano sfruttando gli ampi spazi che il Verona concede nella ricerca del gol del pareggio. Al 37' Krsticic partito in contropiede dalla linea mediana arriva in area e batte senza problemi Mihaylov. Al 44' ecco la quarta rete con Renan che piazza un preciso diagonale nell'angolo opposto.

COPPA ITALIA, SAMPDORIA - HELLAS VERONA FINISCE 4-1 | BLUCERCHIATI AGLI OTTAVI

SAMPDORIA-HELLAS VERONA 4-1 (2-0 pt).

SAMPDORIA (4-2-3-1): Fiorillo, Rodriguez, Fornasier (36' st Mustafi sv), Regini, Poulsen, Maresca (20' st Eramo), Renan, Sansone (16' st Krsticic), Bjarnason, Wszolek, Petagna (92 Tozzo, 3 Costa, 11 Gabbiadini, 21 Soriano, 23 Eder, 29 De Silvestri, 33 Gentsoglou, 79 Gavazzi) All.: Mihajlovic 

HELLAS VERONA (3-5-2): Mihaylov, Albertazzi (36' st Toni), Moras, Marques, Sala, Cirigliano (28' st Jankovic), Donati, Donadel, Rubin (16' st Martinho), Cacia, Longo (12 Nicolas, 2 Romulo, 10 Halfredsson, 15 Iturbe, 17 Donsah, 21 Juanito, 22 Maietta, 29 Cacciatore, 33 Agostini).
All.: Mandorlini

Arbitro: Nasca di Bari
Reti: nel
pt, 15' Sansone e 20' Bjarnason; nel st 19' Longo, 37' Krsticic, 44' Renan
Ammoniti: Wszolek e Rodriguez per gioco falloso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento