menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Toni e Francesco Totti (Foto web)

Luca Toni e Francesco Totti (Foto web)

Verona, Roma - Hellas Verona | I gialloblù attesi all'Olimpico: sfida dell'ex Toni. Probabili formazioni

Ultime rifiniture prima dell'incontro all'Olimpico. L'anticipo si gioca alle 18. Mandorlini fa i conti tra i pali. Confermato il giovane Gollini. La formazione di Garcia decimata dagli infortuni. Chi vincerà tra l'attaccante modenese e l'amico Totti?

Una settimana a dir poco impegnativa: non si fa tempo a gioire della vittoria con il Torino di domenica che bisognava già essere in campo al Bentegodi contro il Genoa già pensando alla sfida nella Capitale contro la Roma. Già: è ancora ora del grande match all'Olimpico. Valido per  la 5a giornata del campionato di Serie A, si gioca sabato 27 settembre alle 18. Era attesa una sfida tra gli ex, nella fattispecie tra Iturbe, passato alla Roma in estate, e Toni, che a Roma ha giocato anche se per un breve periodo. Il campione sudamericano, però, è infortunato e salterà la gara. Le assenze dei giallorossi sono pesanti: da De Rossi a Balzaretti fino ad Atori e Ucan. La competizione tra goleador sarà dunque con l'amico Francesco Totti.

A tenere banco, alla vigilia, sono state proprio le dichiarazioni del grande ex, Toni, già diventato indiscusso idolo gialloblù: "Con la Roma sono stati sei mesi davvero intensi, belli, dove abbiamo rischiato veramente di vincere uno scudetto. Credo sia l’unico rammarico della mia carriera, perché lo scudetto a Roma sarebbe stato davvero speciale. Peccato sia andata. Purtroppo quella sera me la ricordo bene, avevo segnato un gol importante, con lo stadio pieno. Una di quelle serate che mi ricordo bene. A Roma c'è un esempio come Totti. Più grande di me, anche nell'età. Ognuno di noi conserva i propri obiettivi ma tutti e due facciamo questo sport con grandissima passione. Ci piace, non si molla mai nulla e si resta sempre sul pezzo. E' un fattore molto positivo, possibile esempio per i propri compagni. Va tutto al di là dei soldi, è proprio una passione che uno sente dentro".

GUAI PER MANDORLINI - Alla tradizionale conferenza stampa della vigilia, parla invece mister Mandorlini, che delinea subito le difficoltà della sua squadra. Un'altra sorpresa potrebbe essere il modulo: via il 4-3-3, dentro il 3-5-2. Le assenze sono importanti ma la rosa è ampia. "Rimangono a casa i portieri Rafael e Benussi, mentre in difesa non ci saranno Agostini, Rafa Marquez e Martic. A centrocampo dovrò rinunciare ad Hallfredsson, Sala e Lazaros. Con noi ci saranno quattro ragazzi della Primavera, i portieri Ferrari e Salvetti insieme a Fares e Cappelluzzo. Vediamo se giocare a 4 in difesa, sono contento della retroguardia a 3 ma sarà una partita diversa rispetto all'ultima. Manca Marquez, ma anche Rodriguez può giocare a 3, lo ha già fatto a Torino. Nei 5 a centrocampo, il ruolo di esterno destro potrebbe essere eventualmente ricoperto da Sorensen e Jankovic, che hanno una buona gamba".

QUI ROMA - Seduta di rifinitura per gli uomini di Garcia, che nella mattinata di venerdì hanno svolto l'ultimo allenamento prima della partita contro il Verona. I giallorossi sono scesi in campo come da programma alle 11 e, dopo un riscaldamento atletico, sono stati impegnati in una partitella a tema. La sessione è poi proseguita con un focus tattico e si è conclusa con la classica partita a campo ridotto. Fisioterapia e palestra per Astori, Borriello, De Rossi e Castan. Iturbe e Strootman hanno svolto differenziato in campo e in palestra. Balzaretti ha proseguito il suo lavoro personalizzato.

QUI HELLAS - Le brutte notizie sembrano non aver fermato i gialloblù col Genoa, ma restano comunque "tegole". La società ha comunicato la situazione dei due pià recenti infortunati: Ivan Martic, dimesso giovedì mattina dall'ospedale di Borgo Trento di Verona, ha riportato un trauma cranico-facciale, escludendo maggiori complicazioni. Per definire i tempi di recupero dell'esterno saranno necessari ulteriori esami nei prossimi giorni. Per Francesco Benussi, venerdì 26 settembre saranno eseguiti gli accertamenti diagnostici dopo l'infortunio muscolare che lo ha fermato nel riscaldamento della partita contro il Genoa. Come sempre accade dopo una settimana piena, chi ha giocato contro i liguri ha svolto lavoro defaticante sul campo con l'allenatore Andrea Mandorlini, mentre chi non è sceso in campo ha effettuato riscaldamento, lavoro di forza in palestra, trasformazione sul campo e partita. Alte le probabilità che rientri Ionita, in forma smagliante, dal primo minuto. In attacco dubbio Christodoulopoulos - Gomez.

"L'Olimpico non ci porta tanto bene come campo - ha commentato Mandorlini - ma al di là delle assenze che avremo sono molto fiducioso. Siamo convinti di potercela giocare, ogni partita ha la sua storia. Il loro campo non è difficile solo per il Verona. Abbiamo avuto l'imprevisto di Emil Hallfredsson, Sala è fuori da tempo, Marquez ha fatto degli accertamenti che hanno evidenziato una contusione e rimarrà a Verona per curarsi. Lazaros si è fermato in allenamento, mentre Agostini ha avuto il riacutizzarsi del problema che lo ha tenuto fermo contro il Torino. Gli infortuni sono un problema di tante squadre, con molte partite ravvicinate si corre il rischio di perdere i calciatori. La Roma è un avversario dal valore diverso, una squadra che si è molto avvicinata alla Juve".

Sarà l'arbitro Carmine Russo, della sezione Aia di Nola, a dirigere il match. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Di Fiore e Meli, il quarto uomo sarà Petrella. I due arbitri addizionali saranno Irrati e Fabbri.

ROMA - HELLAS VERONA | LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3) - De Sanctis; Maicon, Yanga-Mbiwa, Manolas, Cole; Pjanic, Keita, Totti; Ljajic, Destro, Florenzi. A disposizione:   Skorupski, Lobont, Holebas, Calabresi, Somma, Emanuelson, Torosidis, Paredes, Sanabria, Verde, Nainggolan, Gervinho. Indisponibili: De Rossi, Uçan, Balzaretti, Strootman, Castan, Iturbe, Astori, Borriello. Allenatore: Garcia.

VERONA (3-5-2) - Gollini; Moras, Rodriguez, Marques; Jankovic, Obbadi, Sorensen, Tachtsidis, Ionita; Toni, Jankovic. A disposizione: Gonzalez, Luna, Brivio, Campanharo, Donati, Valoti, Ionita, Christodoulopoulos, Lopez, Nenè. Indisponibili: Sala, Rafael, Martic, Benussi. Allenatore: Mandorlini.

Arbitro: Russo da Nola

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Palestra in casa: gli attrezzi immancabili

  • social

    Epilessia: come fare attività fisica in sicurezza

  • social

    Ristorazione: i trend 2021 secondo TheFork 

  • social

    Un pizzico di cocktail: nasce il nuovo programma dedicato a dessert e cocktail

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento