Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Verona, polemiche sgradite per il derby con l'Hellas: il Chievo chiude la porta in faccia ai giornalisti

Protesta delle dirigenza in prossimità del match al Bentegodi di sabato 5 aprile. La stampa regionale protesta: "Decisione inaccettabile. Sono altri i metodi per replicare a notizie non condivise o chiedere la rettifica di inesattezze"

Non smette di scatenare polemiche il derby del Bentegodi tra Chievo ed Hellas Verona previsto per sabato 5 aprile, alle 18 nello stadio cittadino. Un ultimo caso di attriti, stavolta con i professionisti della stampa, è arrivato fino ai vertici regionali. "L'Ordine e il sindacato dei giornalisti del Veneto - spiega una nota da Venezia - hanno appreso con incredulità e stupore della decisione della dirigenza della società di calcio A. C. Chievo Verona di non rilasciare più interviste ad  alcune testate veronesi a seguito della pubblicazione di una notizia non gradita riguardante il derby con il Verona del prossimo 5 aprile".

"Si tratta di una decisione inaccettabile. Sono altri i metodi per replicare a notizie non condivise o per chiedere la rettifica di informazioni ritenute non esatte. Ordine e sindacato dei giornalisti auspicano che la dirigenza del Chievo calcio ripristini al più presto normali relazioni con tutti i giornalisti, garantendo agli appassionati di essere informati in maniera completa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, polemiche sgradite per il derby con l'Hellas: il Chievo chiude la porta in faccia ai giornalisti

VeronaSera è in caricamento