Verona, polemica a distanza con il Parma sullo scontro Toni-Lonardi. L'Hellas: "L'ad pensi ai fatti suoi"

L'attaccante gialloblù si era lamentato per l'arbitraggio della gara: "Lonardi aveva detto che avevo arbitrato io all'andata e ora cosa ne pensa?". La replica: "Manca di rispetto a chi lo ha lanciato ai tempi dell'Empoli"

Luca Toni dell'Hellas Verona (Foto web)

"Luca Toni non ha mai definito Gabriel Paletta 'normale' ". E' quanto precisa in una nota la società Hellas Verona, "in riferimento alle dichiarazioni rilasciate dall'amministratore delegato del Parma Fc, Pietro Leonardi, ad una televisione di Parma e riprese da alcuni siti internet (compreso quello ufficiale del Parma F.C.)".

"Bensì - chiarisce il Verona - ne ha parlato in termini lusinghieri, aggettivandolo come un buon difensore, come ce ne sono tanti altri in Nazionale". Sempre nella nota, Toni precisa che "non parlerà più del signor Leonardi, perché ci sono le carriere a parlare per entrambi, senza fare troppi esercizi di memoria del passato". L'Hellas, "in merito all'invito di Leonardi di complimentarsi con gli avversari dopo la partita di domenica, ricorda che ciò è stato fatto nella persona dell'allenatore Andrea Mandorlini in più occasioni e in più interviste. Pertanto - conclude la nota - l'invito è di occuparsi delle faccende di casa propria, senza consigliare suggerimenti a chi non ne ha bisogno".

LA POLEMICA - Dopo l'incontro tra Parma e Hellas Verona del 9 marzo giocato in Emilia, l'attaccante gialloblù Luca Toni, si era lamentato per l'arbitraggio della gara, riferendosi ad episodi accaduti a Verona all'andata: "Ho sempre avuto grande fiducia nell'operato degli arbitri però onestamente oggi ci sono stati degli episodi strani. All'andata Leonardi ha detto che avevo arbitrato io la gara, oggi vorrei sapere cosa ne pensa".  

La risposta dell'amministratore delegato del Parma non si era poi fatta attendere: "Mi dispiace che Toni abbia dimenticato il rispetto, scordandosi delle sue origini, all’Empoli, e di chi da lì l’ha lanciato, Pietro Leonardi. Nel calcio è grave cancellare le origini. Ha giudicato Paletta un difensore normale? Allora, Paletta ha bloccato un attaccante normale. Io faccio i complimenti al Verona, una squadra forte".

”All’andata e anche alla vigilia della partita - aveva continuato Lonardi - avevo fatto i complimenti al Verona. Mi ha lasciato perplesso che da parte veronese non sia stato fatto lo stesso nei confronti del Parma. Sugli arbitri, all’andata, avevo parlato di una distribuzione più logica dei direttori di gara esordienti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento