Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Verona, Chievo-Juve. Sannino: "Dura? No, durissima contro la più forte"

Il mister gialloblù non ci gira attorno: "Non è una questione di moduli né tantomeno di numeri. Penso che questa settimana giocheremo tre partite, il dispendio di energie sotto il profilo fisico e mentale è enorme"

E' toccato all'Hellas Verona e ora al Chievo. "Dura, anzi no. Durissima". Giuseppe Sannino taglia corto. Lo dice apertamente, non fa particolari pretattiche. "La Juve è la squadra più forte del campionato - dichiara il tecnico del Chievo - il pronostico è scontato. Però il calcio regala emozioni e qualche volta anche incredibili sorprese. Ma se ci mettiamo a confrontare le forze dell'una e dell'altra squadra, la Juve non può che essere favorita". Sannino guarda senza patemi, tuttavia, ad una partita dal pronostico blindato.

SERIE A, CHIEVO VERONA - JUVENTUS IN CAMPO: LE PROBABILI FORMAZIONI

"Perché penso che non siano queste le gare per il Chievo, quelle partite nelle quali fare i punti necessari per conquistare il nostro traguardo. Sia chiaro, ce la metteremo tutta per fermare la Juve per cercare di creare delle difficoltà alla squadra di Conte. Ma bisogna essere realisti. In questo momento la Juventus è di un'altra dimensione". In settimana si è parlato di un Sannino pronto anche a ripudiare l'amato 4-4-2 per un Chievo dall'atteggiamento più difensivo. "Non è una questione di moduli né tantomeno di numeri. Penso che questa settimana giocheremo tre partite, il dispendio di energie sotto il profilo fisico e mentale è enorme. Ho una rosa ampia posso fare delle scelte. Turnover? Può essere, ma può essere anche che ripresenti la stessa squadra che ha battuto l'Udinese". Infine un pensiero. Semplice. Ma lucidissimo. "Pronostico chiuso, vero. Ma il Chievo giocherà da Chievo, statene certi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, Chievo-Juve. Sannino: "Dura? No, durissima contro la più forte"

VeronaSera è in caricamento