Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport Negrar / Via Roma

Verona, giornata storta per Matteo Manassero agli Open d'Italia di golf

La stella di Negrar è al momento in 24esima posizione (-2 sotto il par), dopo il primo giro al torneo che si sta svolgendo a Torino: per lui 5 birdies ma anche tre bogeys. Bene Francesco Molinari

Giornata in chiaroscuro per il campione veronese del golf, Matteo Manassero. La stella di Negrar è al momento in 24esima posizione (-2 sotto il par), dopo il primo giro dell'Open d'Italia, che si sta svolgendo a Torino. Una giornata "storta", frutto di 5 birdies ma anche 3 bogeys, anche se Matteo sdrammatizza: "E’ stato un giro discreto - commenta -. Non è mai facile partire al massimo il primo giorno, quindi posso ritenermi abbastanza soddisfatto. Ho giocato bene dal tee, mentre dal fairway non ho sfruttato nel migliore dei modi molte occasioni per mettere a segno dei birdie. I green si sono rivelati difficili da leggere, nascondono pendenze insidiose".

MANASSERO RECORD: E' IL PIU' GIOVANE VINCITORE DELL'EUROPEAN TOUR

Meglio il collega Francesco Molinari, "emozionato ma soddisfatto" per il settimo posto. Un torneo particolare per lui, giocato in casa, nel circolo in cui ha mosso i primi passi da golfista. "Non è una gara normale per me, ero molto emozionato alle prime buche, ma sono contento di come l'ho gestita - racconta dopo le prime 18 buche -. L'impatto con il mio circolo è stato forte". Il risultato della prima giornata è comunque positivo: -4 sotto il par (68 colpi), a sole tre lunghezze dal terzetto che guida la classifica formato dal belga Nicolas Colsaerts, l'argentino Ricardo Gonzalez e il tedesco Maximilian Kieffer. Tutti hanno chiuso a -7 dal par (65 colpi). "Sono soddisfatto di questo avvio - sottolinea Molinari -. Ho reagito nel modo giusto ai momenti di difficoltà lungo il percorso e sono contento". Francesco è uno dei favoriti d'obbligo proprio per essere cresciuto al Circolo Torino e poi perché il percorso, con green larghi, veloci e ondulati che lo rendono simile ai campi americani, gli è congeniale. Domani il secondo giro, dopo il quale ci sarà il taglio che lascerà in gara i primi 65.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, giornata storta per Matteo Manassero agli Open d'Italia di golf

VeronaSera è in caricamento