Verona, Luca Toni miglior atleta di Verona: a lui il "Cangrande d'oro". "Al Milan il gol più importante"

Il sindaco Tosi sul palco con l'attaccante Hellas. "Arrivavo in una piazza nuova, dove magari tutti si aspettano tanto da te, e segnare subito due reti in una partita importante mi ha dato fiducia". Decine di altri premiati

Luca Toni riceve il premio Cangrande d'oro dal sindaco Flavio Tosi (Foto Twitter)

Il "Cangrande d'oro" a Luca Toni. Il premio, destinato al miglior atleta della città di Verona, è andato all'attaccante gialloblù, grazie alle splendide prestazioni e ai tanti gol segnati con la maglia dell'Hellas Verona nella stagione 2013-14 e nel girone di andata del campionato 2014-15. Nel cuore della sua città, al palazzo della Gran Guardia, Luca Toni ha ricevuto il premio direttamente dal sindaco di Verona, Flavio Tosi, accompagnato dagli applausi dei numerosi spettatori presenti.

"Ricordo ancora il gol fatto al Milan nella prima giornata di campionato 2013-14 - ha spiegato Toni dopo aver ricevuto i premio -. Forse è stato il più importante. Arrivavo in una piazza nuova, dove magari tutti si aspettano tanto da te, e segnare subito due gol in una partita importante mi ha dato fiducia. La mia è la storia di un ragazzo che aveva la passione di giocare a pallone, ho voluto migliorarmi anno per anno perché amo fare questo sport. Forse è l'unica cosa che so fare. Qui c'è voglia di Verona, la respiriamo io e la mia famiglia, che abitiamo in centro città e stiamo molto bene".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli altri premi Cangrande sono stati assegnati ad Andrea Conti (handbike), Federico Falco (tennistavolo), Serena Ricciuti (kendo), Riccardo Giacometti (tuffi), Attilio Viviani (ciclismo), all’allenatore Ettore Ivaldi (canoa), ai dirigenti sportivi Danilo Zantedeschi (rugby) e Dario Bergamini (atletica leggera), a Sergio Bianchetto (carriera sportiva ciclismo), al Galm (premio sociale nello sport), alla squadra della Primavera del Chievo, all’Istituto comprensivo Salgari di Negrar, al giornalista sportivo Luca Fioravanti e allo sponsor Subaru. Targhe di riconoscimento sono state assegnate all’A.C. San Zeno e alla docente Nicoletta Mei del liceo “Giovanni Cotta” di Legnago.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento