menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto web

Foto web

Verona, Chievo - Hellas Verona | Le probabili formazioni del "derby della Scala" al Bentegodi

Conto alla rovescia per il match di sabato 5 aprile, alle 18. Ultime rifiniture dunque per mister Corini e mister Mandorlini che si sono espressi sul caro biglietti. "Fatto bene" e "Fossi tifoso non andrei allo stadio"

Conto alla rovescia per il "derby della Scala". Sabato 5 aprile, alle 18, scendono sul campo dello stadio Bentegodi, le due squadre veronesi di Chievo ed Hellas Verona. Ultime rifiniture dunque per mister Corini e mister Mandorlini che in conferenze distinte hanno espresso i loro pareri anche sulle polemiche nate negli ultimi giorni e legate all'aumento del prezzo dei biglietti. Non si segnalano assenze importanti per infortuni nelle due squadre. Sarà l'arbitro Paolo Tagliavento della sezione Aia di Terni a dirigere il match. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Di Fiore e Nicoletti, il quarto uomo sarà Musolino. I due arbitri addizionali saranno Doveri e Ciampi.

All'andata di fine novembre il Chievo aveva battuto l'Hellas in un derby che non aveva regalato particolari emozioni. Il gol dello sloveno Lazarevic, arrivato al 92esimo, aveva rotto anche una tradizione che vedeva i "mastini" imbattuti nelle sfide casalinghe contro i cugini. "L'andata ormai è passata - ha spiegato Mandorlini - c'era il rammarico di aver perso a 10 secondi dalla fine. Questa è stata una settimana tranquilla, contro il Genoa abbiamo fatto bene e questo ci ha aiutato a lavorare meglio. Siamo pronti, sarà una partita importante con due squadre che vogliono fare bene. Non è una gara normale, tutti ci tengono".

QUI CHIEVO - Il tecnico dei “mussi” Eugenio Corini ha deciso di tenere chiuse per tutta la settimana le porte del centro d'allenamento dove il Chievo continua a lavorare in vista del derby di sabato. Rispetto alla gara persa a San Siro per 3 a 0 contro il Milan, il tecnico può contare sul recupero di Rigoni a centrocampo e di Roberto Guana, fermo ai box da qualche settimana. Molto probabilmente Corini opterà per un modulo 4-3-1-2, con Hetemaj come trequartista. Analogamente a quanto successo all'andata, Corini potrebbe schierare anche la squadra in maniera identica all'Hellas, andando a parare sul 4-3-3. In attacco ci sarebbe il duo Thereau-Obinna. Alla vigilia del derby con l’Hellas, non si placano le polemiche sul caro-biglietti. Mister Corini in conferenza ha preso le difese del presidente del Chievo, Luca Campedelli, cercando di gettare acqua sul fuoco. Come ha spiegato a La Gazzetta dello Sport, "Tutti noi siamo dalla parte delle famiglie, tutti noi vogliamo gli stadi pieni. Sarà un dispiacere per me se sabato non sarà così. Non posso però che accodarmi al pensiero del mio presidente, il Chievo evidentemente ha ritenuto la partita col Verona la più importante dell’anno e ha parametrato di conseguenza il prezzo dei biglietti".

QUI HELLAS VERONA - Dopo il bagno di folla di giovedì, quando la squadra gialloblù si è allenata nell'antistadio di Verona davanti a oltre duemila tifosi, la squadra di mister Andrea Mandorlini si è ritrovata al ritiro allo sporting club di Peschiera e si è allenata a porte chiuse. Allenato a ritmo ridotto il solo Gonzalez alle prese con una contusione alla caviglia destra e in fase di recupero. In compenso Juanito Gomez è tornato a disposizione del tecnico e potrebbe trovare spazio nel derby di sabato, così come il rientrante Romulo. Su Marques e Moras Mandorlini non ha ancora deciso se torneranno ancora in difesa. Contro il Chievo mancherà di sicuro Albertazzi, squalificato. Venerdì pomeriggio alle 16 un altro allenamento di rifinitura pomeridiano e a porte chiuse, in attesa della partita al Bentegodi, prevista sabato alle 18. Sul caro biglietti, schizzati a 28 euro per i settori di Curva, la società Hellas Verona Fc aveva lanciato una stoccata: "Riteniamo superfluo e inutile aggiungere altre parole che hanno accompagnato questi giorni, perché questo aspetto ha colpito principalmente famiglie e bambini, che rappresentano la gioia del calcio e che dovrebbero essere incentivati a recarsi allo stadio. Non danneggiati". Per questo il presidente Maurizio Setti ha deciso di attivare la campagna promozionale “Hellas we are” (di seguito, i dettagli: biglietto omaggio contro l'Udinese e sconto all'Hellas Store).

CHIEVO - HELLAS VERONA | LE PROBABILI FORMAZIONI

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Agazzi; Sardo, Danielli, Cesar, Dramé; Guana, Rigoni, Guarente; Hetemaj; Thereau, Obinna. A disposizione: Puggioni, Squizzi, Bernardini, Claiton, Canini, Bentivoglio, Radovanovic, Paredes, Lazarevic, Paloschi, Stoian, Pellissier. Squalificati: Frey (3) Diffidati: Pellissier, Bentivoglio Allenatore: Eugenio Corini.

HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Maietta, Moras, Agostini; Romulo, Donadel, Halfredsson; Iturbe, Toni, Marquinho. A disposizione: Nicolas, Pillud, Marques, Gonzalez, Cirigliano, Donati, Sala, Jankovic, Martinho, Rabusic, Cacia. Infortunati: Gonzalez (da valutare). Squalificati: Albertazzi (1). Diffidati: Maietta, Iturbe, Sala. Allenatore: Andrea Mandorlini.

L'INTERVISTA DELLA VIGILIA A MISTER ANDREA MANDORLINI

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento