Sport piazzale Atleti Azzurri D' Italia

Verona, la Calzedonia Bluvolley sfiora l'impresa a Macerata, gara 1 dei play off termina 3-2

Gli scaligeri di mister Giani hanno condotto il gioco in molte fasi dei singoli parziali, di fronte ad una Lube Macerata smarrita e poco concreta soprattutto nei primi due set. Gli highlights della partita

La Calzedonia Verona ha sfiorato l’impresa al Fontescodella: in gara 1 dei quarti di Play Off Scudetto ha sfidato ad armi pari la vincitrice della "regular season", Cucine Lube Banca Marche Macerata, imponendosi sugli avversari nei primi due set e lottando impavida fino al tie break. I biancorossi l’hanno spuntata per 3-2 (22-25, 21-25, 25-19, 27-25, 15-9). La Calzedonia Verona ha condotto il gioco in molte fasi dei singoli parziali, di fronte ad una Lube Macerata smarrita e poco concreta soprattutto nei primi due set. Giani ha schierato in campo Boninfante in cabina di regia in diagonale con Gasparini, Ter Horst-White schiacciatori, Zingel-Anzani al centro, Pesaresi libero. Giuliani ha optato per il sestetto titolare con Baranowicz palleggiatore, Zaytsev opposto, Kovar-Kurek schiacciatori, Stankovic-Podrascanin al centro, Henno libero. Avvio di gara brillante e oltre ogni aspettativa per la Calzedonia Verona che fin dalle prime battute guadagna un vantaggio importante, portandosi a più sei sul 9-15 grazie alle ottime intuizioni di Boninfante. Gli scaligeri crescono nel ritmo, Macerata reagisce e accorcia il divario (19-22). La Calzedonia mantiene la lucidità e chiude 22-25.

I gialloblù travolgono i padroni di casa al Fontescodella anche nel secondo set, con un gioco esplosivo e tagliente allo stesso tempo. Il divario cresce dal 5-7 al 7-11, fino all’8-14 e 11-18. Protagonisti in campo White e Gasparini. Sul finale gli occhi sono puntati su Parodi al servizio: con 4 ace, di cui due consecutivi, spinge i biancorossi fino al 20-21. La Calzedonia non si fa intimorire: il parziale viene archiviato 21-25. Nel terzo set il primo time out tecnico è sul 10-12, in evidenza White e Ter Horst in pipe a movimentare il punto a punto iniziale. Gasparini conferma il vantaggio sul 14-16; Macerata riordina le idee. Il sistema di attacco biancorosso ritrova incisività con Kovar e Parodi (19-16). Zaytsev prende in mano le redini sul finale, la Lube concretizza per il 25-19. Nel quarto parziale il break scaligero fino al 6-8 viene presto colmato: Parodi inverte la situazione sul 13-11. La lotta prosegue ad armi pari, le formazioni si rincorrono a vicenda. Finale al cardiopalmo, in equilibrio sul filo del rasoio. Ad avere la meglio è Macerata (27-25), si passa al tie break.

Punto a punto anche nel set decisivo, con la Calzedonia avanti sul 4-5 grazie alla buona intuizione di Anzani. White firma l’ace del 4-6. Zaytsev non oltrepassa la rete in attacco dopo uno scambio veloce (5-7). Gli scaligeri conducono il gioco (7-8). Giani chiama il tempo. Zaytsev, recuperata una lunghezza, va a segno (9-8). Zingel viene murato (10-8), Parodi mette giu la palla per l’11-8. Errore in battuta per Ter Horst al servizio (12-8). L’ace di Stankovic (13-8) precede il punto di Parodi (14-9). Zaytsev mura White per il 15-9.

IL VIDEO DEGLI HIGHLIGHTS DI MACERATA - VERONA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, la Calzedonia Bluvolley sfiora l'impresa a Macerata, gara 1 dei play off termina 3-2

VeronaSera è in caricamento