Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Verona, anche il Chievo decide per il futuro: Eugenio Corini in panchina fino a giugno 2017

Le parti si sono incontrate giovedì scorso, quando il mister ha sottoscritto un contratto triennale: "Pronti per ripartire e fare un grande campionato. Rispetto al passato parteciperò alla costruzione della squadra"

Dopo la conferma di mister Andrea Mandorlini alla guida dell'Hellas Verona, tocca all'altra squadra veronese in Serie A a decidere sul futuro. L'ha fatto nelle scorse ore: la società di calcio Chievo Verona ha comunicato con "estrema soddisfazione" di aver trovato l’accordo per proseguire e rafforzare il rapporto con il tecnico Eugenio Corini e tutto il suo staff tecnico. Le parti, Corini, il presidente Luca Campedelli e il direttore tecnico Giovanni Sartori, si sono incontrate giovedì scorso e hanno condiviso tutti gli aspetti tecnici necessari per progettare al meglio il futuro della Prima squadra gialloblù. Corini ha sottoscritto un contratto triennale che scadrà il 30 giugno 2017. Si tratta del più lungo contratto mai sottoscritto dalla squadra della diga con un allenatore. L'incontro, nella sede societaria di via Galvani, è durato un'ora.

"Mi hanno fatto sentire partecipe di un progetto importante - ha commentato Corini -. Insieme al presidente e al direttore siamo pronti per ripartire e fare un grande campionato l’anno prossimo. Rispetto al passato parteciperò alla costruzione della squadra, potrò lavorare sui miei principi di gioco sin dal ritiro. Voglio ringraziare i miei giocatori e tutta la società".

L'INTERVISTA POST-CONTRATTO A MISTER CORINI:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, anche il Chievo decide per il futuro: Eugenio Corini in panchina fino a giugno 2017

VeronaSera è in caricamento