menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varese-Hellas non è finita, Mandorlini insultato nel post partita

In sala stampa il tecnico sarebbe stato raggiunto da alcune persone dall'identità sconosciuta che lo avrebbero insultato e alle quali avrebbe risposto profondamente irritato

La splendida vittoria dell'Hellas Verona ieri sera sul campo del Varese, è stata in parte rovinata da un brutto episodio al termine della gara. 

Un tifoso del Varese, incredibilmente presente nella zona che dovrebbe essere riservata ai soli giornalisti, ha rivolto frasi ingiuriose al tecnico Mandorlini una volta arrivato in sala stampa. Il mister non si è fatto pregare ed ha risposto per le rime al sostenitore avversario. Poco dopo è arrivato un altro personaggio, forse parente del primo tifoso, che ha apostrofato lo stesso tecnico dandogli del razzista. L'allenatore, visibilmente irritato, avrebbe nuovamente risposto alle provocazioni e a quel punto la situazione sarebbe degenerata. 

A prendere le difese del tecnico scaligero ci ha pensato l'addetto stampa dell'Hellas, Fabrizio Cometti, che sarebbe stato raggiunto a sua volta da insulti da persone non identificate. Qualcuno avrebbe addirittura minacciato di passare alle vie di fatto, rivolgendosi sempre a Mandorlini. 

La società ha acquisito i filmati della situazione, con la probabile intenzione di denunciare i fatti alla Lega. Varese-Verona insomma potrebbe non essere ancora finita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento