rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport Stadio / Via San Marco

Niente tris per il Verona Rugby, battuto dal Valsugana Padova 31-12

Nel terzo scontro consecutivo tra le due formazioni venete, gli scaligeri non trovano il terzo successo e i padovani si riprendono la testa nel girone 1 di Coppa Italia

Il Verona Rugby non concede il tris nel terzo match consecutivo contro il Valsugana Padova. Dopo le vittorie nel campionato Top 12 e in Coppa Italia, i veronesi hanno rigiocato contro il Valsugana per la prima gara di ritorno del Girone 1 di Coppa Italia. I padovani hanno vinto 31-12 e si sono così ripresi la testa del girone.

Nel primo tempo, Verona in vantaggio con una meta di Geronazzo, ma McKinney manca la trasformazione e il punteggio rimane 0-5 per gli antracite allenati da Grant Doorey. Il Valsugara risponde con una corsa di 20 metri di Roden terminata oltre la linea di meta. A Roden anche il compito di realizzare la trasformazione del 7-5. Minuto numero 10 e il punteggio cambia ancora con la meta di Mortali dopo una palla rubata da Rossi. McKinney non commette lo stesso errore di inizio gara e, con i due punti della sua trasformazione, il Verona va sul 7-12. Al 12' nuovo controsorpasso del Valsugana con la meta di Swanepoel e la trasformazione di Roden. La difesa veronese scricchiola e anche dal punto di vista fisico la squadra soffre a causa di alcuni infortuni. Gli avversari possono così ampliare il vantaggio con una meta tecnica.
Nella ripresa il Valsugana prende il largo con le mete di Citton e Liut per il definitivo 31-12.

Sabato prossimo 22 dicembre torna il campionato con la decima giornata del Top 12. Il Verona Rugby farà visita al Rovigo.

Siamo stati troppo imprecisi - ha commentato Doorey al termine della gara col Valsugana - Nel primo tempo abbiamo sbagliato tre o quattro occasioni importanti e quando sprechi molto, paghi cari gli errori. Evidentemente poi abbiamo avuto dei problemi in mischia chiusa. E senza le basi è difficile essere competitivo ed efficace. Mi è piaciuto l'atteggiamento nel primo tempo, ma non è stato sufficiente. C'è molto da migliorare anche sul piano fisico. Abbiamo avuto alcuni infortuni e questo ha condizionato sicuramente l'andamento del match.

Valsugana Rugby Padova - Verona Rugby  31-12

Valsugana Rugby Padova: Roden; Lisciani (70’ Rossi), Beraldin , Dell’Antonio A., Dell’Antonio F. (45’ Rigutti); Citton, Tomaselli (54’ Scapin R.); Girardi (60’ Ferraresi), Liut, Caldon (46’ Baldelli); Turcato, Albertario; Swanepoel (48’ Paparone), Pivetta (cap.) (61’ Cesaro), Varise (65’ Trevisan). All. Polla Roux.

Verona Rugby: Cruciani; Constantinescu, Pavan (65’ Quintieri), Mortali , Geronazzo; McKinney (48’ Zanon), Soffiato (58’ Di Tota); Salvetti (30’ Montariol), Rossi, Zago; Signore, Groenwald, Cittadini (55’ Delfino), Silvestri (cap.)(65’ Girelli), Furia (19’ Lastra) (61’ Rizzelli). All. Doorey.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente tris per il Verona Rugby, battuto dal Valsugana Padova 31-12

VeronaSera è in caricamento