Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport San Zeno / Viale Galliano Colonnello

Ultimatum Pellegrini: "O Lucas a Verona, o io a Parigi"

Federica Pellegrini è stufa dei tentennamenti della Federnuoto e prende posizione: "Io ho scelto, ora mi facciano sapere cosa intendono fare"

Federica Pellegrini è stufa dei tentennamenti della Federnuoto e prende posizione: "Ho individuato in Lucas la guida tecnica. Parleremo ancora dei programmi e se non sarà lui a venire in Italia a Verona sarò io a raggiungerlo a Parigi". Lo ha detto Federica Pellegrini, a margine degli assoluti invernali di nuoto a Riccione, ribadendo che nel suo futuro vede l'allenatore francese.


INCONTRO DECISIVO - "Ci incontreremo con la Federazione per capire fino a che punto potrà supportarci in questo progetto - ha riferito la nuotatrice, secondo quanto riporta la Federnuoto -. Durante le feste, con il mio entourage, parlerò con Lucas".
Nella 4X100 stile libero la Pellegrini è giunta seconda con le compagne dell'Aniene. Vittoria e titolo italiano per le ragazze dell'Esercito: Ferraioli, Carpanese, Nesti e Letrari con 3'44"77.

RISULTATI LUSINGHIERI - A parte i capricci della ragazza veneziana trapiantata a Verona occorre dire che il primo matrimonio con Philippe Lucas aveva dato risultati grandiosi se è vero che ai Mondiali di Shanghai 2011 Federica aveva dominato sia sui 200 che sui 400 ottenendo tempi che nessuno è mai stato in grado di ripetere anche prima che venissero messi al bando i cosiddetti "costumoni", quelli in neoprene che favorivano il galleggiamento dell'atleta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimatum Pellegrini: "O Lucas a Verona, o io a Parigi"

VeronaSera è in caricamento