Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport Centro storico / Piazza Bra

Udinese - Hellas Verona Le probabili formazioni | Del Neri: "Come una finale"

Si torna in campo domenica 28 febbraio alle 15.00, quando l'Hellas affronterà al Friuli l'Udinese. Così il tecnico gialloblu in conferenza stampa: "Sarà una delle dodici finali che avremo a disposizione da qui fino alla fine del campionato"

Dopo la grande vittoria della scorsa giornata di campionato, nel derby scaligero con il Chievo, l'Hellas di Luigi Del Neri torna in campo domenica 28 febbraio alle 15.00 contro l'Udinese, reduce dalla sconfitta esterna di Genova. Quella di domenica alla Dacia Arena sarà una gara fondamentale per la stagione gialloblu. In casa Hellas, in questi ultimi tempi, il clima è senz'altro più sereno, ma è chiaro che la strada da compiere è ancora molto lunga. Ad ogni modo un'eventuale vittoria contro l'Udinese, proietterebbe di diritto i Gialloblu nel pieno della corsa per la salvezza, a fronte soprattutto del concomitante scontro diretto che vedrà fronteggiarsi, sempre domenica alle 15.00, due dirette concorrenti come la Sampdoria e il Frosinone.

PRECEDENTI - Sono 13 complessivamente le partite disptate a Udine tra le due formazioni, con un bottino complessivo di tre vittorie per i Gialloblu, sei sconfitte e quattro pareggi. La scorsa stagione la sfida terminò con la vittoria esterna dell'Hellas per 3 a 1, grazie alla doppietta di Luca Toni e alla rete di Iturbe.

QUI UDINESE - È squalificato e dunque non ci sarà l'ex di giornata Hallfredsson, mentre in mediana dovrebbe tornare titolare il ritrovato Kuzmanovic. Il colombiano Zapata potrebbe lasciare posto a Di Natale al centro dell'attacco, completato sulle ali dall'impiego di Thereau e Fernandes. Matos ha riportato una lieve influenza, ma contro l'Hellas dovrebbe esserci. Nella seduta di Venerdì Coppolaro, Domizzi, Merkel e Wague hanno svolto lavoro differenziato. Il tecnico Stefano Colantuono durante la conferenza stampa ha voluto dare la carica ai suoi giocatori: "Stanno bene, hanno fatto una striscia di risultati importanti, quindi ora sono in un momento buono. Ci aspetta una partita difficile, ma lo sarebbe stata a prescindere e ci dovremo far trovare pronti. Dobbiamo migliorare la precisione e la cattiveria sotto porta, perché siamo ultimi nella classifica di concretizzazione delle palle gol. I tifosi ci tengono tanto ed è una partita un po' diversa dalle altre. Dobbiamo non sbagliarla e fare una grandissima prestazione. Voglio pensare bene a un eventuale cambio di modulo, come vi avevo già detto. Avrei voluto farlo in un momento di maggiore serenità, ma potrebbe anche essere già domani il momento giusto per farlo. Totò? Molto probabilmente domani gioca".

QUI HELLAS VERONA - Fares ha recuperato dalla lieve distorsione alla caviglia e si è allenato venerdì assieme ai compagni. L'Hellas al Friuli di Udine sarà comunque orfana di Moras, con in difesa al suo posto Bianchetti. Sulla corsia di sinistra dovrebbe tornare titolare Albertazzi. In attacco confermata la coppia Toni-Pazzini. Restano invece ancora indisponibili Viviani e Souprayen. Così il mister Del Neri durante l'odierna conferenza stampa: "La partita contro l'Udinese sarà una delle dodici finali che avremo a disposizione da qui fino alla fine del campionato. La nostra mentalità dovrà essere quella di scendere in campo ogni domenica per vincere, avendo comunque grande rispetto per gli avversari. Ora non c'è più solo una semplice chiacchiera per la salvezza e momenti come questo possono darci consapevolezza in più. La formazione? Abbiamo trovato un assetto tattico che ci dà conforto e domani non ci discosteremo troppo da quanto visto in campo contro il Chievo. Bianchetti, per sostituire Moras, è la soluzione ideale. Toni e Pazzini? Hanno caratteristiche opposte, nel senso che ognuno di loro in campo fa cose diverse. Ecco perché possono stare insieme, inoltre hanno carisma e il gol nel DNA. Marrone per il ruolo tattico che occupa è un calciatore importante. Fares? È fra i convocati, in quel ruolo comunque abbiamo ottime alternative. Viviani? Farà degli allenamenti differenziati e per il weekend di Pasqua potrebbe essere recuperato".

ARBITRO - Daniele Doveri della sezione Aia di Roma 1

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese - Hellas Verona Le probabili formazioni | Del Neri: "Come una finale"

VeronaSera è in caricamento