rotate-mobile
Sport Centro storico / Piazza Bra

Udinese - Hellas Verona 2-0 | Gialloblu sconfitti. Ora la salvezza è un miraggio

Con una rete da annullare di Badu nel primo tempo e il raddoppio nella seconda frazione di Thereau, dopo una clamorosa svista difensiva di Fares, l'Udinese batte il Verona

I sogni salvezza del Verona sembrano infrangersi quasi definitivamente sul campo difficile di Udine sotto una pioggia battente. La squadra di Del Neri ci ha messo come sempre cuore e gambe, ma questa volta non è stato sufficiente nemmeno per arrivare a conquistare un eventuale pareggio che avrebbe potuto tenere maggiormente in corsa i Gialloblu nella lotta per non retrocedere. E invece la rete di Badu (in fuorigioco netto, ma difficile da rilevare in campo) e il raddoppio di Thereau, sembrano ormai aver compromesso in modo decisivo la stagione dell'Hellas.

A inizio gara l'Udinese parte meglio e mette subito in difficoltà la difesa gialloblu priva dello squalificato Moras. Il Verona ha una buona occasione con Helander al 15', ma nel complesso dà l'impressione di subire troppo l'iniziativa della squadra di casa. E dopo un paio di pericoli scampati, alla mezz'ora il Verona subisce la rete di Badu: l'evergreen Di Natale s'inventa uno splendido assist liftato in area per Badu che tutto solo di testa trafigge Gollini. La posizione di offside è netta, ma non viene segnalata e l'Udinese passa in vantaggio.

La risposta del Verona è timida e si esaurisce nella conclusione mancina al 37' di Pazzini che da buona posizione impensierisce Karnezis. L'Udinese si salva e la prima frazione di gioco si conclude sul risultato di 1 a 0. Nel secondo tempo Del Neri inserisce subito Romulo al posto di uno spento Siligardi. Al 47' arriva per l'Hellas la più ghiotta occasione per il pareggio, con Pazzini che viene pescato completamente solo in area da un gran lancio di Marrone. L'ex attaccante del Milan, invece di controllare la sfera, calcia al volo e il suo tiro finisce alto sopra la traversa.

L'Udinese dopo lo spavento subìto, riprende a macinare gioco e nel giro di dieci minuti trova il modo di raddoppiare. Di Natale al 56' calcia in porta dal limite e il suo tiro sbilenco si trasforma in perfetto assist che Thereau raccoglie molto volentieri. L'attaccante bianconero, lasciato colpevolmente tutto solo da Fares in netto ritardo, calcia una prima volta e Gollini fa il miracolo, ma sulla ribattuta anche l'encomiabile estremo difensore dell'Hellas si deve arrendere per la seconda volta. Due a zero e sogni gialloblu che diventano incubi. Del Neri le prova tutte inserendo nella mischia anche Gomez dopo aver già tolto Pazzini per Rebic. Ma l'inerzia del match non cambia e alla fine l'unica nota positiva è la "sciarpata" dei tifosi gialloblu.

Ora al quart'ultimo posto in classifica c'è il Palermo che dista 9 punti, mentre la Sampdoria vittoriosa contro il Frosinone è salita a quota 28. E proprio contro i blucerchiati sarà la prossima sfida determinante per le sorti del Verona. A fine gara Luca Toni ha voluto lanciare ancora una volta segnali positivi a tutto l'ambiente gialloblu: "Dobbiamo dimenticare questa partita, è stata una brutta sconfitta, ma mancano ancora 11 partite alla fine. Ormai noi è un mese che giochiamo dei 'dentro fuori' e con la Samp non sarà diverso, dovremo fare il possibile per vincere e mantenere viva la fiammella della speranza".

UDINESE - HELLAS VERONA 2-0

MARCATORI: Badu (UD) al 30', Thereau (UD) 56'

UDINESE (4-3-3): Karnezis 31; Piris 89, Danilo 5, Felipe 30, Adnan 53; Badu 7, Guilherme 19, Kuzmanovic 22; Fernandes 8 8dal 79' Edenilson 21), Di Natale 10 (dal 72' Zapata 9), Thereau 77 (dal 88' Widmer 27).

A disposizione: Meret 97, Romo 90, Heurtaux 75, Coppolaro 42, Armero 17, Lodi 20, Balic 99, Perica 18, Matos 88. Allenatore: Colantuono.

HELLAS VERONA (4-4-2): Gollini 95; Pisano 3, Bianchetti 22, Helander 5, Fares 93; Wszolek 13 (dal 62' J. Gomez 21), Marrone 8, Ionita 23, Siligardi 16 (dal 46' 2T. Romulo 2); Pazzini 11 (dal 55' Rebic 27), Toni 9.

A disposizione: Coppola 37, Marcone 88, Gilberto 12, Albertazzi 6, Furman 14, Greco 19, Samir 4, Jankovic 7, Emanuelson 28. Allenatore: Del Neri.

LA CRONACA DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO - Al via la partita, primo pallone affidato all'Udinese. Avvio difficoltoso per l'Hellas con l'Udinese molto propositiva. Conclusione al minuto 11' da molto distante da parte di Di Natale e pallone sul fondo. Pericolosissimo il Verona con Helander che riceve in area un buon cross dalla destra al minuto 15' e il suo colpo di testa è fuori di poco. Di Natale ci prova di testa al 20', ma la palla finisce abbondantemente alta. Bruno Fernandes dai 35 metri calcia rasoterra e Gollini al 22' compie una parata super difendendosi in corner. Grande pericolo al 27' per l'Hellas con Fernandes che tutto solo in area riceve un traversone dalla sinistra e invece di calciare in porta, la mette per Di Natale ma è bravo Gollini a intervenire. Scelta sbagliato per fortuna dei Gialoblu. Nuovo brivido per la difesa veronese: filtrante rasoterra dalla destra che attraversa tutta l'area dove però Guilherme e Thereau non ci arrivano. Rete dell'Udinese al 30' con Di Natale che serve Badu in mezzo all'area, colpo di testa imprendibile per Gollini. La posizione di Badu era però di fuorigioco, la rete era da annullare. Palla goal per il Verona con Pazzini al 37' che appena entrato in area dalla sinistra calcia a incrociare col mancina, ma Karnezis si salva con la complicità della propria difesa. Ammonito Pazzini al 43' nel Verona per proteste. Finisce il primo tempo alla Dacia Arena, Hellas sotto di una rete.

SECONDO TEMPO - Squadre di nuovo in campo, dentro Romulo nel Verona al posto di un inappariscente Siligardi. Gran palla di Marrone che pesca Pazzini in area tutto solo al 47', ma il suo tiro al volo finisce alto sopra la traversa. Entra Rebic al posto di Pazzini al 55'. Passa neanche un minuto e arriva il raddoppio dell'Udinese con Thereau che al 56' approfitta di una clamorosa sbavatura difensiva di Fares e dopo un primo miracolo di Gollini schiaccia il pallone in rete. Ammonito Fares al 60' per fallo su Badu. Del Neri toglie Wszolek e inserisce J. Gomez al 62'. Ammonito Bianchetti al 70' per un fallo siu Thereau. Danilo si divora il tre a zero per l'Udinese dopo il calcio di punizione calciato da Di Natale al 71'. Esce proprio Di Natale nell'Udinese, protagonista fino a questo momento, al suo posto Zapata al 72'. Ammonito Felipe al 73' per un fallo su J. Gomez. Fuori Bruno Fernandes al 79', dentro Edenilson. Gomez ci prova al minuto 87' con un buon destro sul quale però ci arriva Karnezis. Meno di 5 minuti alla fine del tempo regolamentare. Fuori nell'Udinese l'autore del raddoppio Thereau al minuto 88' e dentro Widmer. Sono tre i minuti di recupero. Finisce qui la partita e speranze salvezza del Verona sempre più fioche.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udinese - Hellas Verona 2-0 | Gialloblu sconfitti. Ora la salvezza è un miraggio

VeronaSera è in caricamento