Tra il Chievo e i 50 punti c'è un Palermo col dente avvelenato

Domani allo stadio Barbera (ore 15) si gioca l'ultima trasferta dei veronesi in questa stagione. A Pellisser e compagni servono tre punti per provare a superare l'importante traguardo.

Due partite, due finali. Il Chievo di mister Mimmo Di Carlo ha ancora uno sfizio da togliersi prima del termine del campionato: sfondare quota 50 punti. Sarebbe un risultato importante che impreziosirebbe una stagione già di per se positivissima. Adesso i "mussi volanti" sono a quota 45 punti, servono quindi due vittorie per centrare l'ultimo obiettivo della stagione. Il primo avversario da abbattere è il Palermo di Borto Mutti nella bolgia del Barbera, un vero fortino rosanero. Nello stadio del capoluogo siciliano, infatti, il Palermo ha creato gran parte (se non quasi tutta) la sua fortuna stagionale. Tante per i rosanero le soddisafazioni interne, molto meno quelle racimolate in trasferta. Il fischio d'inizio è fissato per domani pomeriggio (ore 15, ndr) allo stadio Barbera di Palermo, arbitra il sognor Andrea Gervasoni di Mantova.

QUI CHIEVO - Per la sfida di Palermo Domenico Di Carlo deve fare a meno di Dramé e Théréau, ancora fermi ai box a causa di problemi fisici e che stanno ancora svolgendo un lavoro differenziato. Sempre indisponibili Andreolli e Dainelli. In gruppo, invece, Cruzado che è tornato ad allenarsi regolarmente ed è a disposizione dell'allenatore. In difesa conferme per Jokic, Acerbi e Cesar, probabilmente anche per Sardo a destra. Questa mattina si è svolta la rifinitura, rigorosamente a porte chiuse, e nel pomeriggio la squadra è partita per Palermo.

QUI PALERMO - Bortolo Mutti, che potrebbe essere alla sua ultima panchina al Barbera, nelle ultime ore ha ricevuto solo ottime notizie dall'infermeria. Nell'ultimo allenamento perima della sfida col Chievo ha potuto provare Balzaretti, recuperato al 100% e in grado di tornare tra i convocati già per la partita di dopmani. Buone notizie anche per  Bertolo ed Hernandez, rientrati anche loro in gruppo dopo lo stop degli ultimi giorni a causa dei tanti impegni ravvicinati, e che quindi ora saranno a disposizione di Mutti per la sfida contro i veneti. Out restano solo gli infortunati Ilicic e Della Rocca e l’acciaccato Acquah.

IL COMMENTO - Nella sua (forse) ultima conferenza stampa siciliana Botolo Mutti ha parole di miele per il collega Di Carlo e per la formazione veronese: "Domani schiererò la squadra più adatta ad affrontare il Chievo. I nostri avversari sono veramente tosti e difficili, sopratutto in trasferta. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare un buon calcio senza rivoluzionare tanto in campo". Parole di stima che confermano quanto di buono fatto in questa stagione dal tecnico, dai calciatori, ma anche dalla società.

PROBABIOLI FORMAZIONI

PALERMO (4-3-1-2): Viviano; Pisano, Milanovic, Silvestre, Mantovani; Migliaccio, Donati, Barreto; Zahavi; Hernandez, Miccoli. A disposizione: Tzorvas, Munoz, Balzaretti, Aguirregaray, Bertolo, Vazquez, Budan. Allenatore: Bortolo Mutti

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Acerbi, Cesar, Jokic; Bradley, Rigoni, Hetemaj; Cruzado; Pellissier, Paloschi. A disposizione: Puggioni, Frey, Morero, Grandolfo, Sammarco, Luciano, Uribe. Allenatore: Domenico Di Carlo

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento