Tosi e De Luca per Hellas-Salernitana: "Giocate pulito"

Lettera a 4 mani dei due sindaci per la finale di Lega Pro: "Rispetto e responsabilit in campo"

Tosi e De Luca per Hellas-Salernitana: "Giocate pulito"
Lo firmano a quattro mani i due sindaci considerati "sceriffi" nelle rispettive città. E la sensibilità verso il territorio municipale libero e pulito dalla criminalità, quel senso di legalità e responsabilità, stavolta lo vogliono vedere anche sul campo di calcio. Anzi due campi: quello di andata, a Verona, domenica prossima al Bentegodi, e quello di ritorno a Salerno per la sfida delle sfide che vedrà confrontarsi Hellas e Salernitana. Due sindaci in prima fila ma opposti: uno al Nord, uno al Sud, uno leghista e un democratico, seppur "conservatore". Flavio Tosi, primo cittadino di Verona, e Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, hanno diramato stamattina un comunicato che mischia passione sportiva all'acredine verso l'ultimo scandalo calcioscommesse che sta scuotendo la Figc, in Lega Pro e Serie A. "Le squadre calcistiche e le città di Verona e Salerno- precisano Tosi e De Luca- saranno protagoniste nelle prossime settimane di un evento sportivo importante come la finalissima per la promozione nel campionato calcistico di serie B. E’ un traguardo che gli atleti ed i tifosi hanno inseguito, con grande sacrificio e passione, per l’intera annata sportiva. Adesso, in due gare che si annunciano emozionanti e spettacolari, il sogno del trionfo finale può diventare una meravigliosa realtà".

"Dobbiamo impegnarci tutti, ciascuno per le proprie responsabilità e competenze, ad assicurare un sereno svolgimento dei due incontri. Gli atleti con un comportamento esemplare sul terreno di gioco, i tifosi con un tifo appassionato sugli spalti. Il doppio confronto tra Verona e Salernitana deve essere una straordinaria festa delle sport come merita il prestigio delle nostre due comunità, apprezzate in tutta Italia. Siamo tutti innamorati di Giuletta, siamo tutti ammiratori della Scuola Medica Salernitana. Ed è ben alto anche il blasone di due squadre che hanno scritto la storia del calcio con grandi protagonisti ed innovatori. Il calcio italiano sta vivendo l’ennesima, drammatica crisi di credibilità. Gli scandali, il prevalere degli interessi economici sullo sport, le polemiche infinite rischiano di distruggere ulteriormente la credibilità del nostro gioco più popolare ed amato. Abbiamo la possibilità ed il dovere di dimostrare che il calcio vero è ben altra cosa rispetto al calcio scommesse. Il calcio vero, quello che vivremo con Salernitana-Hellas Verona è sana passione, competizione leale, rispetto per l’avversario, voglia di vincere. Sarà stupendo vivere insieme queste due partite ed alla fine vinca lo sport e vinca il migliore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento