menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino - Chievo Verona Le probabili formazioni | "Venderemo cara la pelle"

L'allenatore del Torino teme l'aggressività e l'organizzazione dei gialloblu che dovranno fare a meno di Hetemaj, Floro Flores e Bastien

Dopo un mese e mezzo senza vittorie, il Chievo ha ritrovato i tre punti contro il Cagliari, ma domani 26 novembre è atteso da una sfida più difficile, quella contro il Torino di Sinisa Mihajlovic. Si gioca allo stadio Olimpico di Torino, fischio d'inizio alle ore 18, arbitra Daniele Chiffi di Padova.

Che la partita di domani sia più difficile di quella contro i sardi lo dice la classifica, in cui i granata hanno quattro punti in più rispetto ai gialloblù e finora in casa non hanno mai perso. Non bisogna però dimenticarsi dello scorso campionato, quando il Chievo Verona vinse entrambe le sfide, con una bella rimonta proprio in trasferta. 

Di fronte il Chievo avrà il secondo miglior attacco del campionato, ma forse non il capocannoniere Belotti. La sua presenza sarà decisa all'ultimo minuto dal tecnico Mihajlovic che dei gialloblù teme l'organizzazione: "Il Chievo è una squadra messa bene in campo, molto fisica, sa come difendersi e come ripartire e verranno qui per vincere", ha detto l'allenatore del Torino. E ha detto bene perché presentando la sfida di domani, il tecnico gialloblu Rolando Maran ha detto che il suo Chievo venderà cara la pelle, contro un avversario di grande qualità e dall'organico molto competitivo.

Vives e Molinaro saranno assenti tra le fila granata, mentre nel Chievo non sono convocati Hetemaj, Floro Flores e Bastien, con il ballottaggio tra Birsa e De Guzman nel ruolo di trequartista. In ogni caso, le probabili formazioni sono queste:

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento