Sport Stadio / Via Luigi Negrelli

Volley. Calzedonia sfida Padova nel derby veneto per tornare alla vittoria

I ragazzi di Andrea Giani, dopo la sconfitta subita in casa contro la Lube, si recano nel palazzetto della Tonazzo per provare a ritrovare il successo e magari anche il quarto posto in classifica

La Calzedonia Verona torna in campo per la settima giornata del girone di ritorno. Sander e compagni, questa volta, saranno impegnati in trasferta nel derby veneto contro la Tonazzo Padova. Un match importante per la Calzedonia, determinata a conquistare punti importanti sul difficile campo patavino. Davanti al proprio pubblico, infatti, i ragazzi di Baldovin stanno costruendo la propria speranza di accesso ai play off e nelle ultime giornate hanno conquistato punti con molte formazioni di prima fascia.

"Padova è una squadra che sta giocando bene e che ha fatto un bel progresso rispetto al girone di andata – ha dichiarato il tecnico della Calzedonia Verona, Andrea Giani - Per la gara di domenica non è tanto importante quello che farà Padova ma quello che faremo noi; proprio per questo ci dovremo concentrare tantissimo sul nostro gioco e sulla qualità del nostro gioco perché credo sia la priorità".

Giani, poi, ha aggiunto: "La partita contro la Lube è stata una buona, a parte nel primo set. Credo si potesse arrivare al tie break, non ci siamo riusciti perché non siamo stati cinici nelle fasi finali del set. Ma questo è il gioco perché per vincere i set non bisogna per forza giocare meglio dell’avversario ma nella fase finale essere concreti”.

QUI PADOVA - Nel girone di ritorno Padova ha conquistato otto punti in sei gare: tre sconfitte al tie break, una vittoria al tie break, una vittoria da tre punti e una sconfitta. Con questo passo, i bianconeri hanno riagganciato il treno per i play off che ora è lontano solamente un punto ma che vede coinvolte, oltre a Padova, anche Latina, Monza e Romagna. Trento e Civitanova sono riuscite ad imporsi solamente al tie break mentre Molfetta è caduta alla Kioene Arena proprio al quinto parziale a dimostrazione della crescita continua della squadra veneta. Stefano Giannotti, opposto, è il top scorer della Tonazzo con 239 realizzazioni seguito da Alexander Berger con 170.

Il palleggiatore Orduna, alla vigilia del match, ha dichiarato: “La sfida con Verona sarà certamente difficile. Loro sono reduci da una sconfitta e ovviamente avranno l’obiettivo di ritornare a vincere. Anche noi però vogliamo tornare a conquistare punti e giocare alla Kioene Arena potrebbe essere per noi un modo in più per raggiungere l’obiettivo. Contro Perugia abbiamo affrontato una squadra che ha espresso un’ottima pallavolo, trascinata da un Atanasijevic che ha fatto la differenza nei momenti decisivi. Di sicuro domenica ci sarà una bella battaglia in campo”.

I PRECEDENTI - Quindici precedenti in Serie A tra le due formazioni venete che domenica (inizio alle ore 18.00) scenderanno in campo per l’edizione numero 16 del derby regionale. Nei 15 incontri già giocati tra le due formazioni i gialloblù hanno raccolto 10 vittorie con 32 set vinti e 26 persi. Al PalaOlimpia i gialloblù hanno sempre vinto mentre in trasferta nei 7 precedenti la formazione scaligera si è imposta 2 volte. Una di queste è arrivata nella passata stagione sportiva quando la formazione guidata da Andrea Giani si impose con il punteggio di 3 a 1; l’altro successo, invece, risale alla stagione 2008/09. Nel girone di andata, la Calzedonia Verona vinse il match con il punteggio di 3 a 0 al PalaOlimpia.

I RECORD - In Regular Season: Taylor Sander – 6 attacchi vincenti ai 500, Sasha Starovic – 2 battute vincenti alle 100 (Calzedonia Verona).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley. Calzedonia sfida Padova nel derby veneto per tornare alla vittoria

VeronaSera è in caricamento