Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Intensità di gioco e lucidità, la Tezenis vince sull'Urania Milano 93-80

Un match in bilico nei primi 20 minuti. Nella seconda metà, i gialloblù hanno consolidato il loro vantaggio e lo hanno saputo amministrare nel finale

Hanno avuto intensità e lucidità i giocatori della Tezenis Verona che ieri, 31 gennaio, hanno ospitato l'Urania Milano all'Agsm Forum. Un match in bilico nei primi 20 minuti. Nella seconda metà dell'incontro, i gialloblù hanno consolidato il loro vantaggio e lo hanno saputo amministrare nel finale, vincendo per 93-80.

Le due squadre si scaldano lentamente ed il primo minuto di gioco si conclude con un canestro per parte dalla linea dei tiri liberi (1-1). Milano è la prima a rompere il ghiaccio (5-10), ma la parità viene ristabilita sul 10-10. Verona è finalmente in partita e tiene testa ad un'Urania molto aggressiva. Al decimo minuto suona la sirena ed il punteggio è 20-20.
Nel secondo quarto, si gioca a ritmi più alti e per otto minuti sono gli ospiti a condurre le danze, arrivando anche sul +6 (30-36). La spallata della Tezenis è rapida e dal 37-38 in due minuti si passa al 44-39 con cui si chiude il parziale.
Il +5 con cui ha chiuso il secondo quarto è un seme che la Tezenis ha piantato e che coltiva per tutto il terzo quarto. L'Urania perde il contatto con i gialloblù sul 56-45 ed è la prima volta in tutto il match che una squadra ha una doppia cifra di vantaggio. Il timeout degli ospiti frena l'ascesa della Scaligera, ma non inverte la tendenza. Verona mantiene il buon vantaggio fino all'ultimo riposo (70-61).
Milano non è battuta e con una tripla di Bossi si riavvicina sul 76-68. Ma è il massimo che la squadra ospite riesce a fare. Tomassini e Janelidze vogliono un finale tranquillo e mettono i canestri che permettono a Verona di aggiudicarsi la vittoria con un po' di anticipo. I minuti finali sono solo di assestamento e non cambiano l'esito dell'incontro: Tezenis batte Urania 93-80.

Tezenis Verona - Urania Milano 93-80

Tezenis Verona: Giovanni Severini 19 (5/7, 2/5), Francesco Candussi 18 (6/12, 2/3), Giovanni Tomassini 17 (1/3, 4/4), Phil Greene IV 13 (2/4, 1/4), Bobby Ray Jones 11 (1/2, 1/3), Giovanni Pini 7 (2/3, 1/1), Lorenzo Caroti 5 (0/0, 1/8), Giga Janelidze 3 (0/0, 1/1), Andrea Colussa 0 (0/1, 0/1), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Giorgio Calvi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0).

Urania Milano: Nik Raivio 15 (5/7, 0/1), Wayne Langston 13 (5/11, 0/0), Stefano Bossi 13 (4/6, 1/3), Tommaso Raspino 12 (4/6, 1/3), Giorgio Piunti 10 (3/4, 0/0), Matteo Montano 9 (3/5, 0/0), Andrea Benevelli 6 (2/4, 0/3), Matteo Franco 2 (1/2, 0/0), Matteo Cavallero 0 (0/0, 0/0), Simone Valsecchi 0 (0/0, 0/0), Daniele Pesenato 0 (0/0, 0/0), Matteo Chiapparini 0 (0/0, 0/0).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intensità di gioco e lucidità, la Tezenis vince sull'Urania Milano 93-80

VeronaSera è in caricamento