«Giocato con ansia e poco ritmo», Tezenis battuta in casa da Milano

L'allenatore gialloblu Luca Dalmonte: «Mi prendo tutte le responsabilità». Per la Scaligera Basket è il secondo stop consecutivo, il quarto in questo campionato

Saluti tra i giocatori di Verona e Milano a fine gara

«Nei primi venti minuti abbiamo subito 23 punti negli uno-contro-uno e 13 punti in contropiede. Questo significa che abbiamo avuto un controllo offensivo precario e siamo stati insufficienti nei rientri difensivi e negli uno-contro-uno. Nella sua seconda metà, la partita è stata molto simile. Abbiamo giocato con ansia e poco ritmo. Mi prendo tutte le responsabilità». Questa è l'analisi fornita ieri, 30 novembre, dall'allenatore della Tezenis Verona Luca Dalmonte, dopo la quarta sconfitta in campionato dei gialloblu, la seconda consecutiva. Si giocava, infatti, all'Agsm Forum, l'anticipo dell'undicesima giornata e ad aggiudicarselo è stata l'Urania Milano.

I primi minuti di gara sono stati equilibrati, ma al primo vantaggio dei lombardi Verona si è bloccata e gli avversari sono volati a +10 (13-23). Un canestro da tre punti di Tomassini chiude il parziale sul 16-23.
La distanza tra le due squadre resta invariata nei primi cinque minuti del secondo quarto. Love sbaglia il contropiede del possibile -4, e l'Urania punisce severamente l'errore rimpinguando il vantaggio (29-38). La Tezenis si riporta a due possessi di distanza e a metà gara il punteggio è 37-43.
Brutto rientro in campo dopo l'intervallo di Verona che impiega tre minuti per ritrovare il canestro, mentre Milano segna fin da subito e va sul +12 (37-49). L'elastico tra le due squadre si accorcia e si allunga, ma la Tezenis resta sempre indietro e all'ultimo quarto si presenta sotto di otto punti (52-60).
Negli ultimi dieci minuti, Verona mette in campo tutte le energie che ha. A cinque minuti dalla fine è sotto di 10 punti (64-74), ma è in grado di recuperare ed il tifo gialloblu spinge i locali fino al 72-74. Il canestro del pareggio però non arriva. Arrivano, invece, i punti con cui l'Urania si assicurano l'incontro, vincendo per 79-86.

Tezenis Verona - Urania Milano 79-86

Tezenis Verona: Kenny Hasbrouck 14 (1/2, 4/12), Giovanni Severini 13 (1/1, 3/5), Mattia Udom 12 (3/3, 1/5), Francesco Candussi 10 (3/5, 0/0), Guido Rosselli 10 (5/6, 0/1), Giovanni Tomassini 10 (2/5, 2/5), Mitchell Poletti 10 (3/5, 0/1), Jermaine Love 0 (0/3, 0/2), Jacopo Van Der Knaap 0 (0/0, 0/0), Roberto Prandin 0 (0/0, 0/0), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0).

Urania Milano: Matteo Montano 21 (2/3, 3/5), Andrea Benevelli 16 (2/2, 4/7), Nik Raivio 14 (5/11, 0/3), Gherardo Sabatini 11 (4/6, 1/5), Reggie Lynch 8 (4/11, 0/0), Andrea Negri 6 (0/0, 2/4), Sebastiano Bianchi 5 (1/2, 1/2), Giorgio Piunti 5 (1/2, 1/1), Vittorio Lazari 0 (0/0, 0/0), Michele Piatti 0 (0/0, 0/0), Samuele Giardini 0 (0/0, 0/0), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento