Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Tezenis, retto l'urto con Roseto. Allungo nel finale e vittoria di 20 punti

La fisicità e l'aggressività degli avversari hanno tenuto il match in bilico per 25 minuti, poi Verona ha suonato la carica e ha conquistato il quarto successo in quarto gare

Saluti a fine gara tra giocatori di Verona e Roseto

La Tezenis Verona ha confermato il primato nel Girone Est del campionato di Serie A2 di basket. Ieri, 27 ottobre, è arrivata la quarta vittoria in quattro gare. All'Agsm Forum, la Scaligera ha ospitato la Sapori Veri Roseto. Il match è stato in equilibrio per 25 minuti, poi il break decisivo alla fine del terzo quarto per i gialloblu, i quali nel finale allungano ancora e vincono di 20 punti.

L'approccio maggiormente aggressivo degli avversari ha costretto la Tezenis a rincorrere per tutto il primo quarto, ma Roseto non è mai andata oltre i due possessi di vantaggio e il punteggio è rimasto sostanzialmente in bilico fino alla prima sirena che ha fermato l'incontro sul 17-15.
Il secondo parziale è stato quasi una fotocopia del primo, con Verona che ha sofferto la fisicità di Roseto, ma che è restata sempre in partita. Dalmonte ha dovuto chiamare time-out solo su 27-32 e lo stop ha aiutato i suoi a recuperare e poi anche a sorpassare gli avversari. A nessun quintetto, però, è riuscito l'allungo e a metà partita il tabellone ha mostrato una perfetta parità: 37-37.
Il terzo è stato il quarto decisivo, ma prima di mettersi stabilmente in vantaggio la Tezenis ha dovuto ancora una volta rincorrere. Roseto ha provato a distanziarsi prima sul 39-43 e poi sul 44-49. Bei colpi, ma per mettere ko Verona non sono bastati. Hasbrouck e Candussi hanno suonato in prossimità della mezz'ora di gioco ed il terzo quarto si è concluso sul 61-54.
Prandin e Udom hanno messo i primi canestri dell'ultimo quarto ed hanno mostrato a Roseto che il match era ormai chiuso. I gialloblu hanno raggiunto anche il +21 sul 77-56 e nel finale hanno cercato di conservare il vantaggio, vincendo per 82-62.

Tezenis Verona - Sapori Veri Roseto 82-62

Tezenis Verona: Kenny Hasbrouck 24 (3/4, 6/11), Mattia Udom 17 (4/5, 1/3), Francesco Candussi 11 (2/4, 1/2), Mitchell Poletti 10 (2/8, 0/3), Guido Rosselli 9 (3/5, 0/0), Giovanni Severini 5 (1/1, 1/2), Roberto Prandin 4 (2/3, 0/0), Jermaine Love 2 (0/4, 0/1), Giovanni Tomassini 0 (0/0, 0/4), Alessandro Morgillo 0 (0/1, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/1), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0).

Sapori Veri Roseto: Jordan Bayehe 10 (3/3, 0/2), Khadeem Lattin 10 (4/5, 0/0), Nicola Giordano 10 (2/8, 0/1), Abramo Canka 9 (3/7, 1/3), Marco Rupil 8 (1/2, 2/4), Leo Menalo 7 (2/4, 1/5), Lazar Nikolic 3 (1/1, 0/9), Leonardo Ciribeni 2 (1/1, 0/2), Dut Mabor 2 (1/1, 0/1), Aristide Mouaha 1 (0/0, 0/1), Simone Pierich 0 (0/0, 0/0), Pierfrancesco Oliva 0 (0/0, 0/0).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tezenis, retto l'urto con Roseto. Allungo nel finale e vittoria di 20 punti

VeronaSera è in caricamento