Sport Stadio / Via Adriano Cristofoli

Tezenis, niente promozione. Mancano le condizioni per accettare la A1

Si era liberato il posto di Pistoia nel massimo campionato di basket italiano, ma la Scaligera non ha potuto accettare l'offerta di un salto di categoria a tavolino

Poletti, capitano della Tezenis

Nessuna promozione sul campo, né a tavolino. La Scaligera Basket Verona resta in Serie A2. Scadeva oggi, 25 giugno, il termine concesso alla Tezenis per rispondere all'offerta fatta dalla Lega Basket: partecipare al prossimo campionato di Serie A1. A causa dell'emergenza coronavirus, non è stato possibile per i gialloblu concludere la scorsa stagione in A2. Ma Pistoia ha rifiutato di partecipare al prossimo campionato e così il suo posto si era liberato. Posto che è stato offerto alla Scaligera Basket, ma purtroppo non è stato possibile accettare l'offerta.

«La Scaligera Basket ha provveduto ad esaminare attentamente l'opportunità verificando sul territorio veronese e non solo, nei tempi concessi, la possibilità di ampliare il proprio budget e reperire le risorse necessarie per disputare il massimo campionato in maniera competitiva - si legge nella nota diffusa dal club gialloblu - Al termine delle opportune valutazioni, Scaligera Basket comunica di proseguire il proprio percorso sportivo partecipando al prossimo campionato di Serie A2. Le tempistiche ristrette e le condizioni economiche derivanti dalla pandemia del Covid-19 hanno complicato lo scenario attuale. La società ha optato per una scelta oculata ed in linea con il panorama economico attuale che comunque consentirà di allestire un roster competitivo con l’obiettivo della promozione sul campo sicuri di convogliare un crescente entusiasmo di tutta la città di Verona, anche imprenditoriale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tezenis, niente promozione. Mancano le condizioni per accettare la A1

VeronaSera è in caricamento