Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Stadio / Via San Marco

Una Tezenis da applausi debutta al PalaOlimpia e Roseto è costretta ad arrendersi

I ragazzi di coach Crespi danno un'altra grande dimostrazione di forza sul parquet casalingo contro la Energy, che viene stacca nel punteggio fin dalle prime fasi della gara

Dopo aver "maltrattato" Trieste sul suo parquet, la Tezenis riserva un trattamento molto simile anche a Roseto, vincendo la prima partita ufficiale in casa della stagione davanti ai 3.368 spettatori del PalaOlimpia. Gli uomini di coach Crespi chiudono il match con il punteggio di 75-55, dopo aver messo in chiaro le cose fin nelle prime fasi, prendendo in mano il pallino del gioco e staccando la formazione ospite, per la gioia dei supporter scaligeri. 

Nei primi quattro minuti di gara si segna solo da tre punti, con Rice che piazza due bombe di fila, dopo quella iniziale di Allen (6-3 a 5’57”), per segnare poi anche la terza, mentre la Tezenis continua a lavorare forte in difesa. Chikoko sale subito a tre stoppate, Rice ne piazza una da applausi su Allen lanciato in contropiede e poi deposita due punti facili dall’altra parte del campo. Trullo chiama minuto a 4’51” sul 12-3 e di nuovo a 1’23” sul 20-5. All'ultimo minuto Chikoko viene mandato a rifiatare in panchina e Cortese dilata il vantaggio (23-5) ancora da tre: Dopo i primi dieci minuti è 23-7.
Roseto s’avvicina a otto punti (23-15 a 7’41”) con un parziale di 8-0 interrotto da un libero di Ricci, poi la Scaligera allunga nuovamente. Si va all’intervallo sul 45-24 e allo scoccare degli ultimi dieci minuti sul 63-35 dopo che la Tezenis ha toccato (5’45”) anche i 36 punti di vantaggio con l’ennesima bomba di Rice. I
l terzo quarto termina quindi sul 63-35, gli ultimi dieci minuti filano via veloci. Il tabellone alla sirena finale dice 75-55. E il PalaOlimpia continua ad applaudire.

TEZENIS VERONA-ENERGY ROSETO 75-55 (23-7, 45-24, 63-35)

PARZIALI: 23-7, 22-17; 18-11, 22-20

TEZENIS VERONA: Spanghero 9 (28’01”, 2/7, 1/4, 2/2), Rice 25 (30’15”, 2/6, 7/13), Cortese 12 (24’37”, 3/5, 2/5), Da Ros 8 (29’09”, 3/4, 2/2 tl), Chikoko 10 (21’36”, 5/6); Boscagin (15′, 0/1, 0/3), Michelori 2 (17’03”, 1/3), Saccaggi (13’05”, 0/1, 0/3), Ricci 3 (11’26”, 1/1, 0/3, 1/2), Bernardi 6 (6’49”, 2/2 da tre), Ba (1’05”), Petronio (1’05”, 0/1). Ne: Braghini. Allenatore: Crespi.

MEC ENERGY ROSETO: Marulli 7 (24’17”, 2/4, 1/5), Allen 3 (30′, 0/6, 1/4), Moreno 4 (31’46”, 2/7, 0/4), Weaver 16 (33’27”, 4/6, 2/4, 2/4), Bryan 11 (36’08”, 5/11, 1/6); Marini 11 (29’59”, 3/5, 1/3, 2/3), Papa 3 (6’32”, 1/1, 1/2 tl), Trevisan (3’35”), Izzo (2’04”), Mariani (1’05”). Ne: D’Emilio, Borra, Ferraro. Allenatore: Trullo.

ARBITRI: Cappello, Foti, Chersicla.

NOTE – Tiri totali: Tezenis 43% (29/68), Mec Energy 37% (22/60). Tiri da due: Tezenis 49% (17/35), Mec Energy 43% (17/40). Tiri liberi: Tezenis 83% (5/6), Mec Energy 40% (6/15). Rimbalzi: Tezenis 47 (35+12; Da Ros 11, Spanghero 9), Mec Energy 32 (27+5; Bryan e Weaver 9). Assist: Tezenis 19 (Spanghero 9, Da Ros 4), Mec Energy 10 (Moreno 5, Weaver 2). Palle perse-recuperate: Tezenis 19-14, Mec Energy 16-8. Progressione: 12-3 al 5′, 30-19 al 15′, 61-25 al 25′, 71-44 al 35′. Uscito per cinque falli: Chikoko. Spettatori 3.368.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Tezenis da applausi debutta al PalaOlimpia e Roseto è costretta ad arrendersi

VeronaSera è in caricamento