menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il finale della partita tra Verona e Legnano (fermo immagine video Youtube)

Il finale della partita tra Verona e Legnano (fermo immagine video Youtube)

La Tezenis vince anche gara 3 con Legnano e ora se la vedrà con Bologna

Primo turno dei playoff superato dai gialloblu, supportati dai 4.000 dell'Agsm Forum. Dopo due vittorie esterne, la Scaligera vince anche in casa e approda ai quarti di finale dove incontra la Fortitudo

La Tezenis Verona ha superato ieri, 5 maggio, il primo turno dei playoff superando per la terza volta consecutiva la Fcl Contract Legnano. I gialloblu approdano così ai quarti di finale dove affronteranno la Fortutudo Bologna.

Dopo le vittorie in gara 1 e gara 2 raggiunte in trasferta, la Scaligera gioca la sua prima partita di post season in casa, trovando 4.000 supporter all'Agsm Forum pronti a sostenerla. E i tifosi gialloblu non restano delusi dell'inizio di gara 3. Nei primi quattro minuti, la Tezenis si crea un vantaggio di 10 punti (16-6) e il Legnano è costretto a chiamare time out. La breve sosta è sufficiente a rompere il ritmo dei veronesi che lentamente perdono forza difensiva e precisione a canestro. La Fcl Contract recupera e sorprassa prima della sirena e il primo quarto si chiude sul 20-22. La Scaligera è ancora smarrita nel secondo parziale, dove Legnago continua a spingere. Se gli ospiti non prendono il largo è solo grazie a Greene IV che mantiene a galla i locali che anche alla fine del secondo quarto restano a un possesso di distanza (34-37).

Nel terzo quarto la Tezenis trova subito il pareggio, ma Legnano gioca ancora meglio tanto da ritrovarsi presto a 10 punti di vantaggio (39-49). Il pubblico di casa condivide la sofferenza dei giocatori in campo che non vogliono farsi scivolare il match dalle mani. Greene, Totè e Poletti riportano la squadra a -3 (49-52), ma il terzo parziale si chiude sul 51-56. Nell'ultimo quarto si scatena Jones che negli ultimi dieci minuti segna 14 dei suoi 22 punti totali. Tra palle perse e attacchi a vuoto, Legnago si perde pur mantenendo una buona vena realizzativa. Ma è Verona a giocare come mai aveva fatto nei parziali precedenti e mantenendo anche il sangue freddo negli ultimi e decisivi tiri liberi. Gara 3 finisce 84-79 e il primo ostacolo dei playoff per i veronesi è stato superato.

Tezenis Verona - Fcl Contract Legnano 84-79

Tezenis Verona: Phillip Greene IV 28 (6/8, 4/9), Jamal Jones 22 (4/6, 3/4), Mitchell Poletti 12 (4/7, 1/4), Mattia Udom 11 (0/2, 2/4), Andrea Amato 4 (1/1, 0/6), Leonardo Totè 4 (2/3, 0/3), Iris Ikangi 3 (0/0, 1/2), Matteo Palermo 0 (0/0, 0/2), Curtis Nwohuocha 0 (0/0, 0/0), Francesco Oboe 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Omar Dieng 0 (0/0, 0/0).

Fcl Contract Legnano: Nikolas Raivio 20 (7/16, 0/7), Alessandro Zanelli 17 (5/6, 2/7), Rei Pullazi 17 (4/6, 3/5), William Mosley 14 (6/8, 0/0), Daniele Toscano 8 (1/3, 2/6), Gabriele Berra 3 (0/0, 1/1), Simone Tomasini 0 (0/1, 0/1), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Paolo Tosi 0 (0/0, 0/0), Federico Maiocco 0 (0/0, 0/0), Francesco Biraghi 0 (0/0, 0/0), Luca Gazineo 0 (0/0, 0/0).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento