menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Facebook - Scaligera Basket)

(Foto Facebook - Scaligera Basket)

La Tezenis torna a vincere, battuta Imola. Dalmonte: "Responsabilità e talento"

I gialloblu si sono lasciati alle spalle una striscia di tre sconfitte consecutive, vincendo 81-70 all'Agsm Forum. L'allenatore dei veronesi: "Cinque giocatori in doppia cifra e un'ottima partita in difesa su Bell"

Quella con Treviso era stata la terza sconfitta consecutiva, l'ultima di una serie che la Tezenis Verona si è lasciata alle spalle da ieri, 25 novembre, quando nell'anticipo del campionato di Serie A2 di basket ha vinto sull'Andrea Costa Imola per 81-70 all'Agsm Forum.

Rispetto al derby contro Treviso, tra i gialloblu tornano Nwohuocha e Jones, inseriti nello starting five insieme a Palermo, Greene IV e Pierich. Per Imola è Maggioli a segnare i primi 5 punti (3-5), poi ci pensa Gasparin ad ampliare il divario (5-11). In maglia gialloblu è Pierich il giocatore che inizia meglio la partita ed è lui a firmare il pareggio sul 14-14. Il primo vantaggio veronese (16-14) è opera di Udom, ma è la difesa della Tezenis a condizionare la partita, costringendo gli ospiti a tiri forzati e il primo quarto si chiude sul 20-19.

Il secondo è il quarto migliore della Tezenis, prolifica e precisa in attacco. La mano più calda è quella di Totè, a segno sia nel primo allungo sul 28-21, che sul secondo sul 31-24. Anche Jones si fa notare e sul 38-29 respinge una prima timida rimonta ospita. La seconda reazione imolese è più concreta e il coach gialloblu Dalmonte deve chiamare time out sul 38-34. Quando le squadre tornano in campo, è la Tezenis a chiudere nel migliore dei modi il primo tempo con un vantaggio di 10 punti 46-36.

Terzo quarto bruttino, con i due attacchi che perdono efficacia. Si vedono meno canestri e questo favorisce Verona che può anche dilatare il vantaggio fino al +16 nei primi minuti e poi gestirlo fino al 61-47.

Negli ultimi dieci minuti, Imola le prova tutte pur di rientrare in partita. A poco meno di due minuti dal termine è a tre possessi dai gialloblu. Per Dalmonte è tempo di un nuovo time-out che spezza un ritmo favorevole agli avversari che al termine dell'ultimo quarto avranno rosicchiato qualche punto, ma non abbastanza per aggiudicarsi l'incontro. Finisce 81-70 e Verona torna a vincere.

I giocatori hanno avuto un grande senso di responsabilità, centrando il senso prioritario di questa partita che era quella di tenere bassa la percentuale del tiro da tre punti di Imola - ha detto in conferenza stampa al termine della partita l'allenatore della Tezenis Luca Dalmonte - A parte qualche legittima e umana perdita del trend, abbiamo sempre cercato di costruire le situzioni che avevamo pensato. E dentro queste idee di squadra c'è stata l'esplosione del talento con cinque giocatori in doppia cifra e un'ottima partita in difesa su Bell.

Tezenis Verona - Andrea Costa Imola 81-70

Tezenis Verona: Greene IV 5, Jones 19, Amato 10, Palermo, Nwohuocha 4, Udom 22, Ikangi, Tote 10, Pierich 11, Dieng ne, Visconti ne, Oboe ne. All. Dalmonte.

Andrea Costa Imola: Bell 5, Alviti 6, Maggioli 10, Wilson 26, Gasparin 9, Prato 13, Penna 1, Simioni, Cai ne, Rossi ne. All. Cavina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento