menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Tezenis riparte dopo un canestro di San Severo (Fermo immagine video Lnp)

La Tezenis riparte dopo un canestro di San Severo (Fermo immagine video Lnp)

Tezenis, terza vittoria di fila. All'Agsm Forum cade anche San Severo

Coach Andrea Diana: «Partita solida da parte nostra, giocata con un ottimo approccio. Finché le energie fisiche hanno retto abbiamo giocato bene di squadra e abbiamo difeso insieme aiutandoci»

Ieri, 19 gennaio, la Tezenis Verona ha vinto la sua terza vittoria di fila. Un successo che certifica la fine della crisi ed il ritorno dei gialloblu tra i protagonisti nella corsa ai playoff promozione. Dopo Roseto e Orzinuovi, la Scaligera ha battuto anche San Severo, controllando a lungo il match e gestendo al meglio il vantaggio nei minuti finali.

L'incontro comincia e la Tezenis allunga subito e il primo canestro degli ospiti arriva quando il tabellone già segna 14-0 per Verona. L'Allianz San Severo entra pienamente in partita sul 16-11, ma i gialloblu non si fermano e chiudono il primo quarto sul 26-17.
Dopo un iniziale equilibrio, la Tezenis fa correre il suo punteggio anche nel secondo quarto e dal 31-21 gestisce un vantaggio in doppia cifra che culmina sul 49-32. San Severo cerca di rendere meno pesante il passivo di metà gara e recupera fino al 51-38.
Nel terzo quarto, la Tezenis tocca un nuovo massimo vantaggio sul 70-45. L'Allianz reagisce, ma il suo break non riapre i conti. Il parziale termina 80-63.
San Severo si gioca tutte le sue carte all'inizio dell'ultimo quarto e riduce lo scarto dalla Tezenis a dieci punti (82-72). Gli ospiti si avvicinano anche di più, ma la Tezenis non vuole scongelare un match che sembrava ormai in ghiaccio (90-79). Negli ultimi minuti si segna poco e la Tezenis può festeggiare insieme all'Agsm Forum. Risultato finale 94-82.

Partita solida da parte nostra, giocata con un ottimo approccio che non era scontato - ha commentato l'allenatore della Tezenis Andrea Diana - San Severo arrivava a Verona dopo il cambio di allenatore quindi con tanto da dimostrare ma soprattutto dopo aver riposato mercoledì nel turno infrasettimanale. Ci aspettavamo un inizio di partita combattuto invece siamo stati bravi a creare un gap ed a mantenere il controllo dell'incontro soprattutto dopo l'intervallo. Facendo una valutazione sulle ultime tre partite giocate, questa è stata la più solida perché finché le energie fisiche hanno retto abbiamo giocato bene di squadra, abbiamo difeso insieme aiutandoci contro una squadra che ha un alto potenziale offensivo. Nell'ultimo quarto il calo fisico c’è stato, dovuto anche alle tre partite, ed era da mettere in preventivo; siamo stati comunque bravi e lucidi a non perdere mai il controllo ma a creare, invece, un gap e chiudere l'incontro. Sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi.

Tezenis Verona - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 94-82

Tezenis Verona: Kenny Hasbrouck 19 (4/5, 3/9), Francesco Candussi 18 (4/7, 3/3), Bobby Ray Jones 12 (3/6, 2/4), Mattia Udom 11 (3/5, 1/1), Federico Loschi 10 (1/1, 0/0), Guido Rosselli 9 (3/4, 1/3), Roberto Prandin 8 (2/4, 0/2), Giovanni Tomassini 7 (2/3, 1/2), Jacopo Van Der Knaap 0 (0/0, 0/0), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0).

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Delano Jerome Demps III 21 (7/13, 2/7), Andy Ogide 18 (5/9, 2/7), Marco Spanghero 18 (5/8, 2/5), Chris Mortellaro 10 (5/6, 0/0), Giacomo Maspero 7 (2/4, 1/4), Nazzareno Italiano 6 (1/1, 1/3), Michele Antelli 2 (1/1, 0/1), Emidio Di Donato 0 (0/0, 0/0), Alberto Conti 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento