Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport Stadio / Via Adriano Cristofoli

La Tezenis non passa ad Imola. Caoch Frates: "Abbiamo sprecato troppo"

Risultato finale 74-67 contro l'Andrea Costa che ha costruito il suo vantaggio nel terzo quarto dopo aver rimontato anche dieci punti alla Scaligera

(foto Facebook Andrea Costa Imola Basket)

E alla fine vince Imola. Nuovo stop per la Tezenis che al PalaRuggi, casa dell'Andrea Costa Imola, non passa. Il 74-67 finale è figlio soprattutto di un terzo quarto, dove la squadra di casa ha scavato un solco di 9 punti che ha saputo amministrare nel finale. 

Primi due quarti terminati 31 pari ma solo all'apparenza equilibrati. La Scaligera è stata a lungo in vantaggio grazie soprattutto ai canestri di Brkic e Robinson, altalenanti invece Frazier e Portannese. Nel momento migliore per i gialloblu, il vantaggio è stato anche di dieci punti, recuperati a strappi da Imola. La parità viene ristabilita a 42 secondi dalla sosta lunga e il volto della partita sostanzialmente è già cambiato a sfavore della Tezenis.

Nel terzo quarto non scende in campo la Scaligera del primo tempo. I giocatori sono gli stessi, ma la loro prestazione non è all'altezza di un avversario capace di prendersi un vantaggio di almeno due possessi, allungandolo quando ha potuto e resistendo quando i gialloblu si rifacevano sotto. E a fine gara a Frates non è restato che complimentarsi con gli avversari: "Complimenti a Imola che ha fatto una partita vibrante come noi ci aspettavamo. Sapevamo benissimo che saremmo venuti su un campo difficile contro una squadra assetata di punti che ha una classifica che più bugiarda non si può per la qualità del gioco che esprime e per il roster che ha".

"Imola ha fatto fatica nel primo tempo ma nel secondo quando ha cominciato a segnare da tre punti ci ha messo più energia e ha meritato sicuramente questa vittoria - ha commentato ancora Frates - Noi abbiamo messo in campo tutto quello che avevamo, ogni energia l’abbiamo buttata in campo, ma dobbiamo aggiungere della qualità tecnica al nostro gioco. Dobbiamo sprecare di meno e invece, soprattutto nel primo tempo, abbiamo sprecato tanto. Finire 31 pari dopo la qualità di certe giocate e certe situazioni di vantaggio che abbiamo creato onestamente non ci ha permesso di mantenere il contatto nel momento in cui Imola avrebbe prodotto il suo massimo sforzo. Dobbiamo essere più precisi ai tiri liberi, dobbiamo segnare i tiri da tre quando siamo completamente aperti. Invece di quei tiri ne abbiamo sbagliati quattro o cinque. Abbiamo tirato male da due in situazioni qualche volta anche di vantaggio, tipo in contropiede, ma soprattutto quello che ci ha penalizzato sono state le 16 palle perse a sei, molte delle quali quando stavamo riaprendo la partita e tornati a sette e cinque punti perdendo davvero palloni-chiave proprio nell’inerzia della gara".

ANDREA COSTA IMOLA-TEZENIS VERONA 74-67 (14-19, 31-31; 53-44)

Parziali: 14-19, 17-12, 22-13, 21-23

Andrea Costa Imola: Cohn 13 (30′, 3/7, 2/4, 1/2), Norfleet 12 (30′, 5/9, 2/2 tl), Hassan 9 (31′, 0/3, 3/8), Ranuzzi 14 (28′, 5/11, 0/2, 4/4), Maggioli 12 (25′, 6/8), Prato 10 (28′, 2/3, 2/6), Borra 4 (12, 1/3, 2/2 tl), Tassinari (13′, 0/2, 0/1), Preti (3′, 0/1 da tre). Ne: Cai, Wiltshire, Pelliconi. All.: Ticchi.

Tezenis Verona: Robinson 20 (37′, 5/9, 3/5, 1/1), Portannese 16 (36′, 1/3, 3/8, 5/6), Frazier 9 (37′, 2/6, 1/4, 2/4), Brkic 15 (25′, 1/4, 4/4, 1/2), Fall 2 (13′, 1/3); Basile 5 (23′, 1/3, 1/3, 0/2), Totè (15′, 0/2 da tre), Diliegro (14′, 0/2). Ne: Braghini, Natali, Rovatti. All.: Frates.

Arbitri: Beneduce, Pierantozzi, Centonza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tezenis non passa ad Imola. Caoch Frates: "Abbiamo sprecato troppo"

VeronaSera è in caricamento