Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Giuliani da Las Vegas: "Vorrei portarmi a casa Adrian Banks"

Continua il viaggio negli States del general manager della Scaligera Basket: ""Ho incrociato proprio ieri Lou Bullock, che ho allenato la Tezenis nella stagione dell’Eurolega, è ancora molto legato a noi"

La Summer League di Las Vegas continua, l’agenda di Alessandro Giuliani si infittisce. Ventidue squadre Nba, più una selezione della D-League ed anche prime scelte altissime come Lamb. Al mattino, per di più, agenzie USA invitano gli operatori di mercato a camp privati per mostrare i loro talenti, compresi interessanti rookies. "Queste due settimane - sottolinea il gm della Tezenis - sono state molto istruttive: nonostante la crisi gli agenti Usa ed i loro giocatori non abbassano di molto le pretese. E purtroppo per l’Italia certi paesi come la Turchia, Israele ed in alcuni casi la Germania offrono salari altissimi. In più il sogno dell’Nba attira ancora tantissimi ragazzi, che preferiscono aspettare la fine della Summer League prima di accettare le proposte dell’Europa».

Tante facce conosciute, nei giorni americani di Giuliani: "Ho incrociato proprio ieri Lou Bullock, che ho allenato alla Scaligera nella stagione dell’Eurolega. Saluta Verona, alla città è rimasto legato. Lou è un ragazzo adorabile, sapeva del mio arrivo a Verona ed ogni volta che ci vediamo ricordiamo insieme quegli anni". Giuliani scende nei dettagli, soprattutto circoscrive il campo: "Sicuramente uno dei due americani sarà un play, le cui caratteristiche saranno legate all’italiano da quintetto che riusciremo a firmare in un futuro molto prossimo. L’altro Usa sarà un combo, un 2-1 oppure un 2-3 atletico che sappia attaccare il canestro ed essere complementare con le due guardie".

Dal taccuino del gm esce anche qualche nome: "Nel ruolo di guardia mi ha fatto una buona impressione Adrian Banks, ex best scorer in Israele con l’Elitzur Maccabi Netanya. Ho visto bene in un camp privato anche Ted Scott, guardia combo ex Benfica ma anche miglior realizzatore in Polonia due stagioni fa. Tra i playmaker puri bellissimo da vedere Erving Walker, rookie di Florida per ora irraggiungibile, e Tu Holloway, rookie di Xavier che però vuole tentare di andare nell’Nba".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuliani da Las Vegas: "Vorrei portarmi a casa Adrian Banks"

VeronaSera è in caricamento