Sport Stadio / Via San Marco

Tezenis, due arrivi in due giorni: Cortese e Saccaggi alla corte di coach Crespi

Il playmaker ha disputato l'ultima stagione con la maglia dell'Assigeco Casalpusterlengo dopo i primi mesi alla Fulgor Libertas Forlì, mentre la guardia-ala arriva da Avellino

Il 17 luglio la Scaligera Basket comunica l’arrivo di Lorenzo Saccaggi, che ha chiuso l’ultima stagione all’Assigeco Casalpusterlengo dopo i primi mesi alla Fulgor Libertas Forlì. 23 anni il prossimo 30 agosto, playmaker, toscano di Massa, 189 centimetri, Saccaggi ha già al suo attivo una promozione in Serie A in un’annata da 33 presenze nel campionato 2012-2013 con Pistoia, società con cui ha debuttato in A2 ad appena 17 anni. Nazionale Under 20, convocato per gli Europei di categoria in Slovenia nel 2012, il play ha tenuto all’Assigeco una media di 9 punti a partita e quasi 4 assist in 29 minuti giocati.
"Ho la grande opportunità – le prime parole di Saccaggi da giocatore della Tezenis – di far parte di un progetto serio come quello di Verona. E questo non può che essere per me uno stimolo fortissimo. Sono in un club di primo livello ed in una piazza che significa molto per la pallacanestro italiana".
"Lorenzo Saccaggi – dice Gianluca Petronio – è un giocatore forte ed intrigante che nella sua breve ma intensa carriera non ha ancora raggiunto i livelli che merita e che gli erano stati pronosticati. Quando ultimamente lo abbiamo incontrato l’abbiamo visto determinato e sicuro. Diventa quindi un reciproco impegno trascorrere insieme una lunga stagione di tanto lavoro e costanti miglioramenti. Verranno affinati tutti gli aspetti tecnici tipici di un play-guardia moderno e vincente e tutte le enormi energie che Lorenzo, da vero agonista, sa profondere generosamente, indirizzate nel modo più giusto per lui e per la squadra".
"Lorenzo – sottolinea coach Crespi – ha dentro qualche cosa. Cattiveria agonistica. Giocare sempre al massimo. Efficienza della sua partita che va oltre la quota di talento. Ottimizzare questo suo essere cattivo sarà il nostro obiettivo comune, giorno dopo giorno".

Ma la società gialloblu il 16 luglio ha annunciato anche un altro arrivo in squadra: quello di Riccardo Cortese, guardia-ala di 197 centimetri, che ha disputato l’ultima stagione in Serie A ad Avellino, maglia che ha vestito anche dal 2009 al 2011. 29 anni compiuti lo scorso 12 maggio, ferrarese nativo di Cento, Cortese ha ottenuto nel 2013 la promozione in Serie A con Pistoia in un campionato di Legadue chiuso con 9.3 punti a partita in quasi 25 minuti, diventati 23 di media con 5.9 punti ed un massimo di 16 contro Montegranaro l’anno successivo in Serie A, categoria in cui Cortese vanta un career high di 20 punti e 10 rimbalzi nella prima esperienza ad Avellino. Prodotto del settore giovanile della Fortitudo Bologna, la guardia-ala ha esordito in Serie A a 18 anni, convocato già nella stagione 2003-2004 in prima squadra a cui è stato aggregato nel campionato successivo. Con la nazionale Cortese è stato chiamato dall’under 22 e partecipato con l’under 20 nel 2005 agli Europei in Russia. "Ho tante motivazioni – le prime parole di Cortese da giocatore della Tezenis Verona – e parecchia adrenalina per la stagione che mi aspetta. Arrivo in una società che punta in alto, con un grande allenatore ed una squadra che sarà certamente competitiva. Non potevo chiedere di meglio".

cortese31-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tezenis, due arrivi in due giorni: Cortese e Saccaggi alla corte di coach Crespi

VeronaSera è in caricamento