rotate-mobile
Sport

Tezenis a San Severo: partita che sa di ultima spiaggia

Verona leggermente favortita perch gli avversari non hanno mai vinto quest'anno

Ha tanto il sapore di ultima spiaggia la partita che stasera Verona affronterà a San Severo, sia da una parte che dall’altra. Infatti è l’incontro diretto tra le ultime due squadre in classifica e una vittoria significherebbe molto per entrambe, per Verona vorrebbe dire avvicinarsi alla zona salvezza oltre che guardare con ritrovata serenità l’amalgama della squadra ed al nuovo anno, mentre per San Severo sarebbe proprio la prima vittoria tra i pro in tutta la sua storia.
 
Attenzione però a sottovalutare gli avversari, sono in notevole miglioramento, hanno rinnovato metà squadra e cambiato l’allenatore. Nell’ultima partita in casa hanno tenuto sulle spine fino all’ultimo la capolista Venezia prima di capitolare. Discreto organico, ma con tre infortuni di peso che minano la stabilità del gruppo e che costringono San Severo a portare in panchina solo sei giocatori della squadra maggiore con buona pace della rotazione.


Verona invece ha avuto una settimana in più per integrare Jurevicus, la guardia-ala lettone che ha ben impressionato con Barcellona, ha trovato nel play italo-argentino Porta il suo nuovo leader, un vero e proprio allenatore in campo. San Severo 49,9% - Verona 50,1%. Partita impossibile da pronosticare, sulla carta le assenze dei padroni di casa dovrebbero avere un peso non indifferente, ma San Severo nelle ultime partita pur se tra i vari infortuni si è dimostrata in crescita. Tutto dipende da con quale mentalità entreranno in campo i giganti gialloblù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tezenis a San Severo: partita che sa di ultima spiaggia

VeronaSera è in caricamento