menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook: BluVolley Verona

Foto Facebook: BluVolley Verona

Avanti di due set, alla Calzedonia serve il tiebreak per superare Latina

Dopo essere andati sullo 0-2 nella prima giornata di Superlega UnipolSai, i ragazzi di Grbic hanno subito la rimonta dei padroni di casa al PalaBianchini, per poi riscattarsi nell'ultimo e decisivo gioco

Il campionato della Calzedonia Verona parte con una vittoria al quinto set e due punti guadagnati per la classifica. All'esordio nella Superlega UnipolSai 2017/2018, sul parquet della Taiwan Excellence Latina, i ragazzi di Grbic vanno subito avanti per 2 set a 0, salvo poi farsi rimontare dai padroni di casa e conquistare la vittoria dopo oltre 2 ore di partita, al decisivo tiebreak. 
Un 3-2 sofferto quindi quello ottenuto dalla BluVolley al PalaBianchini, davanti ad oltre mille spettatori, e deciso all'ultimo gioco da una pipe di Jaeschke, che ha messo fine ad una partita che all'inizio sembrava già nelle mani della formazione veronese. 

La partita

Nikola Grbic schiera dall'inizio Spirito al palleggio e Stern opposto, Birarelli e Pajenk centrali, Maar e Jaeschke di banda, Pesaresi libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia, Starovic opposto, Le Goff e Rossi al centro, Savani e Maruotti di banda, Shoji libero.
PRIMO SET - Pronti, via, e la Calzedonia si porta sul 3-0 con la pipe di Jaeschke e il contrattacco di Maar, e D Pinto chiama tempo. Si riparte con un nuovo contrattacco di Maar (0-4), muro di Le Goff, contrattacco di Savani ed errore di Maar per la parità: 4-4. Ace di Stern (4-6), errore di Stern (6-6), muro di Sottile, 9-8 e stavolta è Grbic a fermare il gioco. Quattro tocchi nel campo pontino (12-13), errore di Corteggiani (14-16), errore di Mengozzi (16-16), ace di Jaeschke e contrattacco di Maar, 17-20 e il Latina chiama tempo. Contrattacco di Maar (18-22), errore di Spirito, 21-23 e gli scaligeri fermano il gioco. Pallonetto di Jaeschke che chiude il primo parziale per Verona sul 22-25.
SECONDO SET - Un errore di Savani e un ace di Jaeschke aprono il secondo gioco in favore dei gialloblu (0-2). L'ace di Stern porta poi il risultato sul 2-5, sul 6-9 dentro Starovic, contrattacco di Maar, 6-10 e timeout di Di Pinto. Errore di Maar (8-10), errore di Pajenk (9-10), contrattacco di Maar (10-13), infrazione di seconda linea di Stern (13-15), contrattacco di Maruotti (15-16), ace di Spirito (15-18). Grbic chiama time out sul 22-24 e quando alla ripresa delle ostilità, Jaeschke chiude sul 22-25.
TERZO SET - Si riparte con Starovic in campo, ace di Rossi e muro di Le Goff (3-1). Dopo un errore in palleggio di Spirito e un ace di Starovic il punteggio dice 6-2 e Grbic è costretto a chiamare tempo. Al rientro, errore di Spirito, 9-4 dentro Paolucci, muro di Starovic (11-5), Spirito in campo, pipe di Savani (12-5), dentro Marretta, e sul 13-6 Verona è costretta ad un nuovo time out. Contrattacco di Marretta (17-12), ace di Pajenk e si va sul 19-15, con Di Pinto costretto a sua volta a fermare il gioco. Errori di Le Goff e Starovic (20-18), contrattacco di Starovic, ace e ancora contrattacco (24-18), muro di Spirito e Birarelli, 24-21 e timeout Latina. Si riprende con un ace di Maar (24-22), ma Savani chiude sul 25-22. 
QUARTO SET - Jaeschke firma il suo quarto ace(0-1), replica di Starovic (3-2), ace di Le Goff (6-4), e poi di Birarelli (6-6), muro di Stern e contrattacco di Jaeschke, 7-9 e timeout per i padroni di casa. Muro di Starovic (10-10), ace di Birarelli e primo tempo di Pajenk (13-16), contrattacco di Maruotti, errore di Stern e contrattacco di Starovic (17-16), con Grbic che ferma il gioco. Si torna in campo con un altro contrattacco di Starovic (18-16), ancora il serbo (21-18) e Verona deve chiamare ancora timeout. Primo tempo di Le Goff (23-19), dentro Mengozzi, errore di Stern (24-19) è un muro di Le Goff a chiudere il parziale 25-19.
QUINTO SET - Tiebreak: fallo di Spirito (3-1), errore di Jaeschke (6-3), errore di Stern, 8-4 e si cambia campo. Muro di Starovic (9-4), dentro Marretta, doppio primo tempo di Pajenk (9-7), dentro De Angelis, muro di Jaeschke (9-8) e timeout richiesto da Di Pinto. Errore di Maruotti (9-9), rientra Savani in prima linea, sul 14-13 timeout di Grbic. Rientra Maar sul 16-16 e Di Pinto ferma il gioco. Pipe di Jaeschke ed errore di Starovic 17-19. Verona torna a casa con una vittoria. 

Il tabellino

TAIWAN EXCELLENCE LATINA - CALZEDONIA VERONA 2–3
(22-25, 22-25, 25-22, 25-19, 17-19)

TAIWAN EXCELLENCE LATINA: Maruotti 19, Rossi 5, Corteggiani 1, Savani 12, Le Goff 8, Sottile 3; Shoji (L), De Angelis, Starovic 21. Ne: Huang, Gitto, Kovac, Caccioppola, Ishikawa. Allenatore: Di Pinto

CALZEDONIA VERONA: Jaeschke 26, Pajenk 11, Stern 14, Maar 17, Birarelli 7, Spirito 2; Pesaresi (L), Mengozzi 1, Paolucci, Marretta 1. Ne: Frigo (L), Grozdanov, Manavinezhad. Allenatore: Grbic

ARBITRI: Cappello, Tanasi
DURATA SET: 26‘, 29‘, 30‘, 26‘, 24‘; totale 2h15’

LATINA: battute vincenti 5, sbagliate 18, muri 8, errori 29, attacco 46%
VERONA: bv 10, bs 20, m 4, e 33, a 51%
MVP: Sasha Starovic

SPETTATORI: 1054

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento