menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le due squadre rientrano negli spogliatoi dopo il primo tempo (Foto Facebook - Virtus Verona)

Le due squadre rientrano negli spogliatoi dopo il primo tempo (Foto Facebook - Virtus Verona)

Virtus Verona, polveri bagnate in attacco e sconfitta contro il Sudtirol

Il match è stato deciso da un diagonale di sinistro di Petrella, andato a segno al 39' del primo tempo. Mister Luigi Fresco: «Anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni e ce la siamo giocata alla pari»

Anche il miglior attacco del campionato a volte s'inceppa e così si sono fermate a quattro le vittorie consecutive della Virtus Verona nel campionato di Serie C. Ieri, 27 ottobre, allo stadio Druso di Bolzano, i veronesi non sono andati a segno ed hanno perso per 1-0 contro il Sudtirol.

Il match è stato deciso da un diagonale di sinistro di Petrella, andato a segno al 39' del primo tempo. Un gol meritato dopo una lunga pressione del Sudtirol. Ma anche la Virtus Verona nel primo tempo avrebbe potuto andare a segno nei primi minuti con dei tiri dalla distanza di Casarotto e Magrassi. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto anche nella ripresa, dove Giacomel ha tenuto in piedi la Virtus con le sue parate, mentre in attacco Odogwu e Magrassi non sono arrivati puntali all'appuntamento con la rete del possibile pareggio.

Nel primo tempo il Sudtirol ha giocato meglio, soprattutto nella prima mezz'ora - ha commentato il tecnico della Virtus Verona Luigi Fresco - Loro avevano un possesso palla migliore e quando ci eravamo un attimo ripresi ci hanno fatto gol. Nella ripresa abbiamo avuto le nostre occasioni e alla fine ce la siamo giocata alla pari contro un grande avversario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento