menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spal - Hellas Verona, le probabili formazioni | Pecchia non si fida della "matricola"

Il tecnico gialloblu in conferenza stampa non scopre le carte ma annuncia che Zuculini e Zaccagni non saranno della partita, mentre Pazzini potrebbe tornare in campo dal primo minuto a guidare l'attacco scaligero

Il campionato di Serie B arriva alla quarta giornata, che vedrà l'Hellas Verona sfidare la Spal, alle 20.30 di martedì 20 settembre, allo stadio comunale Paolo Mazza. 

QUI HELLAS VERONA - Dopo due risultati non esaltanti, la formazione guidata da Pecchia si è rimessa in carreggiata con il 3-1 rifilato all'Avellino, che l'ha portata in scia della capolista Cittadella. 
"La Spal? Osservo la squadra già dalla TIM Cup, in cui ha fatto una grande partita a Cagliari. La gara va preparata bene. Giocano un 3-5-2 diverso dal solito, hanno tanto entusiasmo e vengono da una stagione positiva. Oltre a questo hanno qualità, i numeri lo dimostrano, sono da prendere con giusta attenzione perché sono matricole, ma fino ad un certo punto. Come affrontare tre gare ravvicinate? Mi è capitata spesso questo tipo di esperienza, in questi giorni bisogna recuperare energie fisiche e mentali per ripartire. Dobbiamo fare valutazioni generali, è la prima volta che facciamo turn over. In generale non mi piace stravolgere la squadra, domani abbiamo in programma un altro allenamento, vedremo". Queste le parole del tecnico gialloblu in conferenza stampa, che poi ha analizzato la situazione dei singoli giocatori, senza tuttavia dare indicazioni su quale sarà la formazione. Ad ogni modo non sono stati convocati Zuculini e Zaccagni, mentre Pazzini potrebbe essere pronto al rientro in campo. 

QUI SPAL - Sconfitta alla prima giornata, la squadra di Leonardo Semplici arriva da tre risultati utili consecutivi, una vittoria e due pareggi, che l'hanno proiettata nella zona medio-alta della classifica. Il tecnico della neopromossa solitamente schiera un 3-5-2 che vede Meret tra i pali, protetto dal terzetto composto da Giani, Cremonesi e Gasparetto. A centrocampo resta in dubbio Castagnetti per il posto di regista, con Arini o Pontisso pronti a sostituirlo oppure a giocare come interni, senza dimenticare la presenza di Schiattarella. Sulle fasce in genere corrono Mora e Lazzari, ma Del Grosso e Beghetto potrebbero farli rifiatare. Zigoni e Antenucci infine dovrebbero formare la coppia d'attacco, con Cerri pronto a subentrare. 

ARBITRO - Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento