Sport Stadio

Sogliano: "Sono rimasto molto colpito dal calore dei tifosi"

"Il mio Verona? Sarà un mix vincente tra esperti e giovani". Così Sean Sogliano racconta alla stampa i suoi progetti per il futuro dell'Hellas. E questa volta la sfida è molto difficile.

"Il mio Verona? Sarà un mix vincente tra esperti e giovani". Così Sean Sogliano racconta alla stampa i suoi progetti per il futuro dell'Hellas. E questa volta la sfida è molto difficile.

"Non si può sbagliare - conferma il nuovo ds scaligero -, questa città è esigente e ha un grande pubblico. La scorsa stagione è stata quella dell’exploit, ma confermarsi sarà ancora più dura. Mi piacciono quelli che vengono dal basso e che lottano per emergere, affamati, tosti. E il Verona ha tutte queste caratteristiche. La prima cosa che mi ha colpito di qui è la tifoseria, da grande piazza. Poi la squadra che l’anno scorso ha combattuto alla grande, con l entusiasmo che ha ogni neopromossa. Ora però arriva il difficile, cioè confermarsi".

Quindi quali saranno le linee guida? "Innanzitutto, niente proclami - dichiara con fermezza Sogliano -. Quanto al resto, vogliamo fare una squadra con gli attributi, e in grado di giocare bene a calcio. La gente, in fondo, è questo che vuole vedere".


E ora bisogna sciogliere i nodi del calciomercato. "Meglio avere un giocatore in meno che non trovare subito l’unione giusta. Gomez resta? Finora non ho avuto alcune offerte dirette per lui, soltanto qualche chiacchierata. Tacthsidis? Non dipende da noi. Se ci fossero le condizioni di tenerlo, saremmo tutti contenti, Mandorlini in primis. In caso contrario, ne troveremo uno al suo posto. Magari prendendo qualche giovane dalle grandi..."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sogliano: "Sono rimasto molto colpito dal calore dei tifosi"

VeronaSera è in caricamento