rotate-mobile
Sport

Caso Sforzini, il procuratore Moggi prova a convincere Camilli

Dopo la richiesta di 1,6 milioni di euro per il giocatore da parte del presidente del Grosseto Sogliano aveva "congelato" la trattativa e valutato le alternative

Alessandro Moggi, procuratore di Nando Sforzini, ha chiesto un incontro al presidente del Grosseto Camilli. Moggi starebbe tentando di convincere Camilli ad abbassare le richieste per permettere al giocatore di venire a Verona. La trattativa ha subito nelle ultime ore un brusco rallentamento viste le richieste altissime del presidente del Grosseto (oltre un milione e mezzo di euro). Adesso il tentativo del procuratore che potrebbe sbloccare la situazione. Intanto, proprio ieri Sogliano aveva dichiarato “congelata” la trattativa, senza però escludere di riprenderla in mano in futuro. Sforzini, in realtà resta un obiettivo del Verona, ma non a queste condizioni. La trattativa potrà essere riaperta tra qualche settimana. Altrimenti Sogliano sta preparando le alternative condivise con Mandorlini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Sforzini, il procuratore Moggi prova a convincere Camilli

VeronaSera è in caricamento