rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport

Segno X per la Bpp, ma il gioco in crescita

Primo pareggio stagionale per la formazione guidata da Lopez contro la neopromossa Aosta

Primo pareggio stagionale e primo punto dell’era Lopez per il BPP Verona. Finisce a reti inviolate l’insidiosa trasferta che ha visto protagonisti i gialloblù contro la neopromossa Aosta. Prova di carattere della squadra veronese, che più volte è andata vicino al gol vittoria. L’avversario di turno si è confermato ostico, nonostante la giovane età del gruppo valdostano.

I gialloblù ci provano subito a gonfiare la rete avversaria, ma la difesa locale è attenta e non permette al BPP Verona di trovare gli spazi giusti. All’8’ Bearzi calcia a lato di poco, dieci minuti più tardi invece Bresciani colpisce il palo. Il BPP Verona alza il ritmo, tiene in mano il match e dopo il legno colpito dall’argentino, Kakà si vede chiudere la porta dall’estremo difensore Faustinelli. Prima dell’intervallo, è ancora il numero dieci veronese e rendersi pericoloso, senza fortuna però.


Al ritorno in campo, Verona si getta in avanti, cercando il vantaggio: Lopez mette in campo le frecce migliori a disposizione del suo arco, ma il pallone non ne vuole sapere di entrare nonostante le importanti trame da gioco del BPP Verona. I padroni di casa cercano di aprire le maglie scaligere in contropiede, ma la difesa veronese è attenta e non si fa sorprendere. Bresciani è ancora una volta protagonista al 13’, ma la conclusione dell’argentino sbatte su Faustinelli. Il BPP Verona, dopo il passo falso nel turno precedente contro la Brillante Roma, sale così a quota 7 punti in classifica, alla vigilia dell’atteso derby, in programma sabato prossimo al PalaOlimpia contro la prima della classe del girone A, il Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segno X per la Bpp, ma il gioco in crescita

VeronaSera è in caricamento