Sport Centro storico / Corso Porta Nuova

Sassuolo - Hellas Verona 2-1 | Gialloblu deludenti: vengono prima rimontati e poi battuti

Il gol di Moras al 7' ha premiato il buon avvio di gara della formazione ospite, brava nella prima frazione a concedere poco ai neroverdi e a ripartire in contropiede. Ma nella ripresa la squadra di Mandorlini è crollata

L'anticipo della tredicesima giornata di serie A, vede l'Hellas Verona uscire sconfitto dal terreno di gioco del Sassuolo con il risultato di 2-1. 

Brutta sconfitta per gli scaligeri, che escono dal Mapei Stadium con una prestazione deludente maturata in particolar modo nella seconda frazione di gioco. Il primo tempo infatti ha visto partire bene i ragazzi di Mandorlini, passati subito in vantaggio con Moras e poi bravi ad arginare la logica reazione dei padroni di casa. Nei primi 45' la difesa gialloblu ha concesso pochissimo ai giocatori avversari, un'occasione per Sansone e una traversa da lontano colta da Magnanelli, e le conseguenti ripartenze sembravano poter dare frutti da un momento all'altro. 
La ripresa però ha visto il crollo verticale degli uomini di Mandorlini, incapaci di tessere la propria tela e di pungere in fase offensiva. Il Sassuolo ha quindi preso coraggio e trovato il pareggio con la splendida rete di Sansone, guadagnandosi poi i tre punti con l'incursione di Taider. 
Ma questa ennesima debacle scaligera assume tratti preoccupanti. Troppi i palloni gettati via dai giocatori scaligeri, che a volte sembrano non saper cosa fare con la sfera tra i piedi e non riescono di conseguenza a costruire la manovra, sia per un problema di precisione nei passaggi che di velocità d'azione. Le partite senza vittoria ora sono sette e se ad inizio stagione la salvezza era l'obiettivo minimo, ora sembra essere l'unico raggiungibile e non senza lottare.

PRIMO TEMPO - Al 6' Toni non riesce a girare nello specchio della porta un traversone di Nico Lopez. Al 7' Moras anticipa tutti su angolo di Lazaros e batte Consigli sul primo palo. Al 12' Sansone calcia di prima su cross di Vrsaljko ma la il tiro è centrale e Rafael si salva. Al 16' Nico Lopez si accentra in seguito ad un ripartenza e prova il sinistro ma la sfera termina sul fondo. Rafael valuta male una punizione dalla trequarti di Berardi al 22' ma riesce a smanacciare in corner. Un minuto dopo Tachtsidis si oppone con il corpo alla conclusione di Berardi. I padroni di casa ora spingono dopo un buon avvio dell'Hellas. Al 28' Hallfredsson mette un traversone arretrato per Lazaros che di destro non riesce a tenere bassa la sfera. Subito dopo la difesa scaligera anticipa di un soffio Berardi. I gialloblu cercano respiro dal forcing neroverde e provano a tenere il possesso della sfera. Toni e Nico Lopez al 40' non riescono ad intervenire in area su uno splendido invito di Lazaros. Magnanelli subito dopo da fuori trova una grande conclusione che però si stampa sulla traversa. 

SECONDO TEMPO - Toni al 50' si fa spazio al limite ma il suo destro non trova la porta. Sul ribaltamento di fronte Sansone stoppa al limite e con l'esterno destro riporta il risultato in parità. Ora gli ospiti faticano ad uscire dalla propria metà campo. Floccari al 64' prova a sorprendere Rafael da fuori ma il pallone termina alto. Al 68' Ionita è costretto ad uscire dal campo per infortunio. Le due squadre continuano a darsi battaglia quando arriviamo al 70' ma le difese hanno la meglio, anche grazie agli errori in fase d'impostazione, e le emozioni scarseggiano. Al 78' Peluso serve Floro Flores al limite che prova a calciare ma svirgola, sul pallone vagante però si avventa Taider che da due passi insacca. I gialloblu continuano ad ostentare problemi in fase di costruzione. Al 84' la difesa neroverde respinge la conclusione di Nenè. Sventola di Floro Flores al 90' con Rafael che guarda il pallone uscire. Toni al 94' si gira in area ma la conclusione viene deviata in corner da Cannavaro. Sul seguente angolo Gomez colpisce di testa ma spedisce alto.

SASSUOLO - HELLAS VERONA 2-1

MARCATORI: Moras (HV) al 7', Sansone (S) al 50', Taider (S) al 78'

SASSUOLO (4-3-3): 47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 31 Peluso; 19 Taider, 4 Magnanelli, 7 Missiroli; 25 Berardi (dal 86' 33 Brighi), 99 Floccari (dal 68' 14 Pavoletti), 17 Sansone (dal 71' 83 Floro Flores).

A disposizione: 1 Pomini, 16 Polito, 3 Longhi, 5 Antei, 6 Chibsah, 8 Biondini, 13 Ariaudo, 23 Gazzola, 26 Terranova. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 40 Gonzalez, 4 Marquez, 18 Moras, 33 Agostini; 23 Ionita (dal 68' 30 Campanharo), 77 Tachtsidis, 10 Hallfredsson (dal 83' 99 Nenè); 17 Nico Lopez (dal 65' 21 Gomez Taleb), 9 Toni, 20 Lazaros.

A disposizione: 22 Benussi, 95 Gollini, 2 Rodriguez, 7 Saviola, 16 Luna, 25 Marques, 27 Valoti, 28 Brivio. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma. 

AMMONITI: Hallfredsson, Taider, Berardi, Nico Lopez, Campanharo, Floro Flores, Magnanelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo - Hellas Verona 2-1 | Gialloblu deludenti: vengono prima rimontati e poi battuti

VeronaSera è in caricamento