Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport Chievo / Piazza Chievo

Sassuolo - Chievo Verona 1-3 | Inglese prima sbaglia e poi si scatena

L'attaccante si procura il rigore, costato l'espulsione a Letschert, ma lo calcia sul palo, prima di mettere a segno la tripletta che affonda la formazione allenata da Di Francesco

Il Chievo Verona conquista la vittoria sul campo del Sassuolo nella ventiquattresima giornata del campionato di Serie A, imponendosi con il risultato di 3-1. 

Dopo soli pochi minuti, la strada sembrava già spianata per la formazione di Maran, in vantaggio di un uomo e con un calcio di rigore da battere. Gli emiliani però hanno dimostrato ancora una volta di essere una squadra bene organizzata, che anche sotto di due reti ha cercato di accorciare le distanze e di impensierire l'avversario. 
Subito dopo il penalty fallito, il Chievo ha provato a prendere in mano le redini del gioco e a schiacciare i neroverdi, che però hanno chiuso bene gli spazi, senza lasciare varchi agli avversari, per ripartire ad ogni occasione utile. E proprio la squadra di Di Francesco è stata la più pericolosa nella prima frazione, passando in vantaggio con il tap in di Matri e costringendo Sorrentino alla respinta sulla conclusione di Politano. I clivensi dal canto loro non hanno rinunciato ad attaccare, ma hanno faticato non poco ad impegnare Consigli: per mettere in parità il match è servita l'ottima incornata di Inglese su corner, che si è fatto così perdonare l'errore dagli undici metri. Il Sassuolo però è rimasto comunque in palla, riuscendo a spezzare il successivo forcing ospite e ad arrivare negli spogliatoi sull'uno pari. 

Nella ripresa Maran ha deciso di giocarsi le sue carte schierando una squadra a trazione anteriore, sostituendo Gobbi con Meggiorini: una mossa che ha dato i suoi frutti, visto che i veronesi hanno alzato il baricentro mettendo in difficoltà i padroni di casa, che dopo aver rischiato in una mischia in area, sono capitolati nuovamente per mano di Inglese, bravo a raccogliere la corta respinta del portiere emiliano. Lentamente poi gli ospiti hanno abbassato i ritmi per amministrare il vantaggio, mentre il Sassuolo ha alzato a sua volta il baricentro nel tentativo di pareggiare i conti. Ma a mettere il risultato al sicuro ci ha pensato nuovamente il numero 45, che servito da Birsa ha insaccato sul palo vicino con un altro colpo di testa. Al tecnico degli emiliani non è rimasto che schierare una squadra ancor più offensiva mettendo in campo Ragusa, che tra il 77' e l'80' ha rischiato per due volte di riaprire il match, mentre poco prima era stato Politano ad andare vicino al bersaglio. 
La velocità dei neroverdi non ha concesso cali di concetrazione a Dainelli e soci, ma inevitabilmente ha lasciato qualche spazio a Meggiorini e Castro, che non sono riusciti a concretizzare le opportunità capitategli. 

Una vittoria quindi sostanzialmente merita, anche se un po' sofferta, per il Chievo, contro un Sassuolo che malgrado l'inferiorità numerica ha dimostrato di essere una formazione di valore. Nonostante la tripletta di Inglese, Maran dovrà ancora lavorare sulla fase offensiva, che anche oggi in alcuni frangenti si è dimostrata lacunosa. 
Il club della diga torna quindi ad affacciarsi nella metà sinistra della classifica ma ora dovrà prepararsi in vista della prossima, complicata, sfida: domenica 19 febbraio infatti, al Bentegodi arriva il Napoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo - Chievo Verona 1-3 | Inglese prima sbaglia e poi si scatena

VeronaSera è in caricamento