Sport Chievo / Piazza Chievo

Sampdoria - Chievo Verona, le probabili formazioni | Paloschi resta in dubbio

Solamente all'ultimo Corini scioglierà il nodo legato alla presenza del giovane bomber, mentre Obinna e Tehreau fanno le prove generali per partire dal primo minuto

Il Chievo Verona sfida la Sampdoria allo stadio Marassi di Genova, nel match valido per la trentacinquesima giornata del campionato di serie A. 

Reduce dalla sconfitta ottenuta sul campo del Catania, la Samp intende rifarsi davanti ai propri di tifosi, per chiudere al meglio una stagione iniziata male e che ha subito la svolta decisiva con l'arrivo in panchina di Sinisa Mihajlovic. 

I soli due punti di vantaggio sulla zona retrocessione non consentono rilassamenti alla formazioni di Corini, che arriva dalla pesante sconfitta subita nello scontro diretto con il Sassuolo. Raccogliere punti a Genova può quindi essere fondamentale nella corsa salvezza e i "mussi" sono quindi chiamati ad una grande prestazione contro i blucerchiati. 

QUI SAMPDORIA - "Domani mi aspetto di vincere e di fare una grande partita. Faremo di tutto per riuscirci anche se sappiamo che non sarà semplice perché loro si giocano la salvezza e a questo punto del campionato le motivazioni contano molto. Ma io ho fiducia nei miei ragazzi: le motivazioni non si comprano al supermercato e come le ho io devono averle anche loro. Provo sempre a spronarli per continuare a fare bene: se siamo arrivati dove siamo è merito del loro grande impegno e mi dispiacerebbe rovinare questo finale di stagione. Le tre sconfitte a me bruciano ma penso che la partita contro il Chievo sia l'occasione giusta per riscattarci e ripartire". Mihajlovic pretende quindi il riscatto dai suoi giocatori nella partita con il Chievo. Il tecnico serbo sarà senza Obiang e Sestu e pensa di schierare un 4-2-3-1 con una linea mediana composta da Krsticic e Palombo, mentre Gabbiadini, Eder e Soriano si muoveranno dietro l'unica punta Maxi Lopez. 

QUI CHIEVO VERONA - "Quando affrontammo la squadra blucerchiata nel girone d'andata, si vedeva che aveva delle qualità e, grazie ad esse, ha conquistato ottimi risultati. Fu una partita gagliarda e tosta, in cui loro segnarono al minuto 15' con Eder ma, sia prima che dopo lo svantaggio, noi sfiorammo il gol il più occasioni. Dopo aver perso con il Sassuolo, eravamo molto delusi perché avevamo la sensazione che, con una vittoria, saremmo stati praticamente salvi e, con un pareggio, avremmo fatto un passo importante per la permanenza in A. Non dobbiamo più pensare al k.o. contro i neroverdi ed avere la convinzione che, con le nostre qualità seppur soffrendo, possiamo arrivare alla salvezza. Thereau? A Livorno ha disputato un ottimo primo tempo segnando anche un gol e, a causa di una botta, è un po calato nella ripresa. Con il Sassuolo, invece, la sua prova è andata in crescendo ed è risultato molto pericoloso. Mi aspetto un'ulteriore crescita nel match con la Samp da un giocatore determinante per qualità tecniche e continuità di corsa come lui". Corini analizza lo stato d'animo dei suoi dopo la sconfitta con il Sassuolo e li spinge a reagire. Il tecnico bresciano però dovrà sciogliere i dubbi che riguardano Dramé, Rubin e Paloschi. Al loro posto si scaldano Sardo e Obinna, con Frey che dovrebbe essere confermato sulla destra. A centrocampo dovrebbe esserci Guarente, con Hetemaj più avanzato. 

ARBITRO - Daniele Orsato di Schio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria - Chievo Verona, le probabili formazioni | Paloschi resta in dubbio

VeronaSera è in caricamento