rotate-mobile
Sport Piazzale Olimpia

Chievo, Marcolini contento per il punto preso a Salerno: «Non era facile»

Sia il tecnico del Chievo che quello della Salernitana hanno riconosciuto che la sfida è stata a due facce: prima meglio i veronesi, giustamente passati in vantaggio, poi i granata pareggiano e cambiano il match

Lo hanno riconosciuto entrambi gli allenatori al termine della partita di ieri, 25 settembre, tra Chievo e Salernitana: è stata una gara a due facce.
Il Chievo ha iniziato meglio ed è passato in vantaggio grazie ad una rete di Djordjevic. «Abbiamo sofferto - ha ammesso il tecnico della Salernitana Giampiero Ventura - Il Chievo era più fresco e attivo e il vantaggio è stato meritato».
Poi la Salernitana trova il pareggio grazie al rigore realizzato dall'ex Kiyine e a quel punto il match è cambiato. I veronesi hanno subito il gioco degli avversari e per questo Ventura ritiene che il risultato finale stia stretto alla sua squadra. Squadra che ha ricevuto anche i complimenti del tecnico gialloblu Michele Marcolini, il quale però ha applaudito anche i suoi. «Abbiamo dovuto limitare i nostri avversari quando ci sono stati superiori, ma non era facile venire qui a Salerno e giocarsela - ha detto Marcolini a fine gara - Per questo faccio i complimenti ai miei ragazzi, per la mentalità avuta e per il gioco che hanno espresso nel primo tempo».

Quello di ieri è stato il primo turno infrasettimanale del campionato di Serie B, torneo giunto alla quinta giornata. Al momento, il Chievo Verona è 13esimo in classifica con una vittoria, tre pareggi e una sconfitta. E domenica prossima, 29 settembre, si torna a giocare al Bentegodi, dove il Chievo affronterà il Pordenone, che attualmente ha un solo punto in più rispetto ai veronesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo, Marcolini contento per il punto preso a Salerno: «Non era facile»

VeronaSera è in caricamento