Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport San Giovanni Lupatoto / Viale Olimpia

Play the games. Le premiazioni chiudono le Special Olympics di San Giovanni Lupatoto

Si è conclusa la domenica 24 maggio la tre giorni che ha visto circa 100 atleti con disabilità intellettiva provenienti da tutta Italia sfidarsi nelle varie specialità del tennis

Con la cerimonia di premiazione si sono conclusi ieri a San Giovanni Lupatoto? i "Play The Games", giochi nazionali di tennis Special Olympics, che da venerdì 22 maggio 2015 hanno visto impegnati presso i circoli tennis di San Giovanni, Raldon e Zevio, circa 100 atleti con disabilità intellettiva provenienti da tutta Italia.

Sono stati tre giorni di partite di tennis giocate da atleti veri suddivisi in specialità: doppio, singolo, unificato e skills. In particolare queste sono degne di attenzione: la prima riguarda sia singolo che doppio giocato da atleti speciali e non, mentre nello skills gli atleti giocano senza avversario e devono raggiungere determinati obiettivi. In questa specialità si sono classificati primo e secondo due atleti che da gennaio giocano nel circolo tennis lupatotino.
All'interno del singolo e del doppio gli atleti hanno suddivisi per Divisioni, seleziotati in base alle loro grado di preparazione al giorco.

Una menzione particolare va sicuramente al Comitato Organizzatore Locale, guidato dal direttore provinciale Special Olympics Enrico Mantovanelli, e a tutti i volontari che hanno reso possibile col loro impegno lo svolgimento di questi giochi così speciali. Grande aiuto è giunto anche dall'amministrazione comunale e dal circolo tennis di Zevio (Claudio Galvani), che hanno permesso il disputarsi nei campi coperti le partite anche venerdì e sabato col brutto tempo. Indispensabili anche il lavoro dei circoli di San Giovanni Lupatoto, guidato da Paolo Dussin, e di Raldon, con Ezio Meneghini.

La cerimonia di premiazione ha visto succedersi sul palco i primi classificati delle varie categorie, premiati con medaglie d'oro, argento e bronzo. Menzione anche per i tre atleti convocati per i Giochi Mondiali Special Olympics che si terranno quest'anno a Los Angeles: Gianluca Frezza (Piemonte), Paola Lazzarini (Lombardia) e Riccardo Zonta (Veneto).
Erano presenti il membro della direzione regionale lombarda di Special Olympics Carlo Lazzarini, la direttrice regionale di Special Olympics Elisabetta Pusiol, che ha lodato gli atleti e gli organizzatori per la riuscita di questi giochi nazionali, preannunciando come premio altri eventi da progettare, e Ivana Moresco, delgata area 1 triveneto di Panathlon, che ha sottolineato il grande fair-play tra gli Atleti che da avversari si scambiavano abbracci in campo. Presente e premiata con una targa l'assessore allo sport del comune di San Giovanni Lupatoto Silvia De Carli. Momento più divertente della cerimonia la foto finale con tutti gli atleti, volontari e organizzatori sul palco applauditi dal pubblico.

Enrico Mantovanelli non nasconde la propria emozione nel tracciare un primo bilancio dei giochi: "Tre giorni straordinari dove il sorriso e la gioia degli atleti hanno fatto passare in secondo piano le avversità del meteo. Sono molto soddisfatto della riuscita di questi giochi, ringrazio tutti i volontari il COL e tutti gli amici che ci hanno aiutato nell'organizzazione, dagli sponsor ai circoli tennis, ai gruppi di protezione civile, alla Polizia Municipale. Un altra pietra per l'inclusione sociale è stata posata ed ho lanciato una bellissima sfida ai sindaci della provincia di Verona affinchè i giochi Special Olympics divengano realtà in ogni comune".

I giochi hanno goduto dell'alto patrocinio della Presidenza della Repubblica oltre a quello della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Difesa e dell'Interno, Regione Veneto, Provincia di Verona, Comune di San Giovanni Lupatoto e Comune di Zevio, Coni e della Fit. Ai giochi sarà anche presente il Vescovo Mons.Zenti, oltre al Panathlon, forze dell'ordine e Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play the games. Le premiazioni chiudono le Special Olympics di San Giovanni Lupatoto

VeronaSera è in caricamento