Perugia - Hellas Verona 1-1 | Allo stadio Curi succede tutto in un minuto

È Luppi a portare in vantaggio gli ospiti al 54', ma gli umbri si riportano in parità al 55' grazie a Dezi. I gialloblu mettono quindi un punto di distacco tra loro e il Frosinone, tornando da soli al secondo posto

Il match tra Perugia ed Hellas Verona dello stadio Renato Curi, valido per la trentottesima giornata di Serie B, termina con un pareggio per 1-1.

I gialloblu strappano un prezioso pareggio in Umbria, al termine di un match molto combattuto contro un avversario che ha fatto del ritmo e dell'aggressività le sue armi migliori. Sebbene Pazzini abbia avuto la sua prima palla gol dopo solamente un minuto, senza riuscire però ad imprimere forza al cross di Souprayen, i padroni di casa sono partiti con l'acceleratore schiacciato, pressando alti per cercare di impedire agli scaligeri di costruire l'azione da dietro. La squadra di Pecchia (oggi sostituito in panchina da Corrent) si è così trovata spesso nella situazione di dover lanciare lungo, mentre il Grifone guadagnava minacciosamente campo creando pericolo. Ci è voluto circa un quarto d'ora all'Hellas per trovare le giuste contromisure e allargare il gioco con il fraseggio, riuscendo così a farsi anche vedere dalle parti di Brignoli, ma Fares prima ha lisciato il cross di Luppi, poi ha messo fuori di testa il servizio di Valoti. Al 24' però è Mustacchio a mancare clamorosamente il tap in sotto porta e a spedire la sfera fuori. Il pressing a tutto campo dei ragazzi di Bucchi non si è dunque arrestato, con gli ospiti che faticavano a trovare gli spiragli per andare via palla a terra. Il miglior momento per il Grifone è arrivato intorno alla mezzora, con il tiro di Dezi uscito di poco e la conclusione ravvicinata di Forte che ha trovato l'opposizione di Nicolas. Eppure il rischio più grande i gialloblu se lo sono procurati da soli, quando Nicolas ha calciato via in scivolata dalla linea di porta il retropassaggio di Boldor. Meno "cattivi" degli avversari e spesso in difficoltà, i veronesi hanno comunque avuto la loro occasione d'oro nel finale di tempo, quando Romulo ha servito in area Pazzini dopo una scorribanda sulla destra, con l'attaccante che ha incredibilmente lisciato l'assist del compagno. 

Più convinti gli ospiti nella ripresa, con il Perugia che in parte ha pagato il grande sforzo fatto nei primi 45 minuti non riuscendo più ad essere così aggressivo con la stessa continuità. Il primo a suonare la carica è Romulo, che al 48' si è messo in proprio, ma il suo destro arrivato dopo una bella accelerazione termina sul fondo. Dopo alcune schermaglie, è arrivato poi l'uno-due che ha fissato il punteggio: prima è Luppi a raccogliere il tiro di Valoti respinto dal palo, dopo una bella intuizione del centrocampista, poi invece tocca a Dezi raccogliere di testa il cross di Di Chiara e a mettere il pallone dove Nicolas proprio non poteva arrivare. Subito dopo Pazzini potrebbe riportare il Verona avanti, ma il suo tocco ravvicinato su traversone di Fares, ha trovato Brignoli pronto. Poi la girandola dei cambi e la stanchezza hanno piano piano abbassato i ritmi, con i padroni di casa che hanno provato a tenere il baricentro alto, rischiando anche qualcosa in contropiede, ma trovando solo un tiro a giro di Dezi che si è spento sul fondo e una conclusione di Forte dall'interno dell'area deviata da Nicolas. 

Soffrendo e lottando, l'Hellas è riuscito a portare a casa un punto prezioso che gli permette di mantenere un vantaggio minimo sul Frosinone. I ragazzi di Pecchia sembrano piano piano ritrovare determinazione e grinta: qualità fondamentali per giocarsi al meglio questo finale di stagione. La prossima sfida ora li vede impegnati nel derby del 1° maggio, quando al Bentegodi arriverà il Vicenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento