Martedì, 28 Settembre 2021
Sport Stadio / Piazzale Olimpia

Chievo Verona battuto a Perugia. Marcolini: «Fossimo stati più cinici»

Il tecnico gialloblu ha analizzato lucidamente la sconfitta: «Abbiamo perso compattezza e lucidità e in difesa abbiamo commesso degli errori grossolani»

«Errori grossolani in difesa, mancanza di cinismo ed una squadra che con l'andare dei minuti ha perso lucidità e compattezza». La sintesi della partita tra Perugia e Chievo Verona è tutta nell'analisi dell'allenatore gialloblu Michele Marcolini, rammaricato per il risultato finale, ma contento per la prestazione offerta dai suoi nel primo tempo.
Non ha avuto tutti i torti, Marcolini, quando a fine gara ha commentato: «Almeno un punto si poteva cogliere». Le due squadre hanno avuto più o meno lo stesso numero di opportunità per segnare. E prima del pareggio umbro, Pucciarelli avrebbe potuto chiudere il match se avesse centrato lo specchio della porta nelle due limpide occasioni che gli sono capitate. «Fossimo stati più cinici, il risultato sarebbe stato diverso», ha aggiunto Marcolini, senza timore di poter essere smentito.

Resta sempre valida l'attenuante per il Chievo Verona di non essere ancora una squadra al completo. La dirigenza, da qui alla fine del calciomarcato, deve ancora concludere alcuni affari in entrata e in uscita. E una volta definito chi è dentro e chi è fuori dal progetto, Marcolini potrà lavorare ancora meglio per far crescere i suoi. Intanto, il tecnico gialloblu confida in questi giorni di allenamento per poter fare un passettino in avanti. «Per la partita con l'Empoli mi aspetto qualcosa di più», ha dichiarato Marcolini. E per sapere se questa richiesta del mister sarà esaudita, bisognerà attendere venerdì 30 agosto, quando il Chievo Verona esordirà al Bentegodi contro i toscani, i quali all'esordio hanno vinto per 2-1 contro la Juve Stabia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chievo Verona battuto a Perugia. Marcolini: «Fossimo stati più cinici»

VeronaSera è in caricamento