Per l'Hellas strada in discesa verso il fortino del Sorrento

Al Bentegodi i padroni di casa hanno creato le basi per l'approdo alla finale playoff

Per l'Hellas strada in discesa verso il fortino del Sorrento
Due a zero, Sorrento colpito, ma non affondato. Dopo la magistrale vittoria di ieri al Bentegodi, la strada verso la finale play off diventa in discesa. Adesso, però, gli uomini di mister Andrea Mandorlini devono passare indenni dallo Stadio Italia di Sorrento. In casa i campani danno il loro meglio, lo testimonia il ruolino di marcia in campionato: 13 vittorie, 2 pareggi e solamente 2 sconfitte. Praticamente una schiacciasassi. Eppure l’Hellas visto ieri non può aver paura di nessuno. Troppo superiore agli avversari, quasi perfetto in fase di impostazione. Solamente qualche sbavatura in copertura, ma questa volta Rafael, che spesso non è stato all’altezza della situazione, ci ha messo più di qualche pezza.

Per la gara di ritorno l’Hellas può contare anche su un ritrovato Ferrari. L’attaccante gialloblù, con le sue due reti, è stato il vero mattatore del match d’andata e Mandorlini se lo tiene stretto: “È il nostro terminale offensivo, veniva da un periodo un po’ complicato ma si tratta di un giocatore di grande coraggio. Si merita i complimenti, dopo un travagliato inizio di stagione ricordiamoci che conta solo il finale. E lui nel finale è ben presente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento