menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Ansa)

(Foto Ansa)

Federica Pellegrini è tornata ad allenarsi a Verona: «Pensavo peggio»

«Sono contenta perché in queste settimane ho lavorato molto a corpo libero e sono riuscita a mantenere forza sulle spalle - ha dichiarato - Questo mi aiuterà a riprendere prima la mia bracciata»

Come una bambina. Così si è sentita questa mattina, 4 maggio, Federica Pellegrini. Come una bambina, tornata finalmente a divertirsi dopo sei settimane di stop forzato, a causa dell'epidemia di coronavirus. Ma anche come una bambina che deve riprendere confidenza con un mondo tornato ad essere quasi nuovo. Anche per lei, Federica Pellegrini, che di vasche ne ha nuotate tante, in molte piscine del mondo, e che oggi si è potuta allenare in acqua, dopo un mese in mezzo, al centro federale di Verona.

«Devo dire che ci sono solo da riprendere un po' di fiato e un po' di sensibilità - ha dichiarato ad Ansa Federica Pellegrini dopo le prima nuotata - Però, dai, pensavo peggio. Sono contenta perché in queste settimane ho lavorato molto a corpo libero e sono riuscita a mantenere forza sulle spalle. Questo mi aiuterà a riprendere prima la mia bracciata».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento