Federica Pellegrini è tornata ad allenarsi a Verona: «Pensavo peggio»

«Sono contenta perché in queste settimane ho lavorato molto a corpo libero e sono riuscita a mantenere forza sulle spalle - ha dichiarato - Questo mi aiuterà a riprendere prima la mia bracciata»

(Foto Ansa)

Come una bambina. Così si è sentita questa mattina, 4 maggio, Federica Pellegrini. Come una bambina, tornata finalmente a divertirsi dopo sei settimane di stop forzato, a causa dell'epidemia di coronavirus. Ma anche come una bambina che deve riprendere confidenza con un mondo tornato ad essere quasi nuovo. Anche per lei, Federica Pellegrini, che di vasche ne ha nuotate tante, in molte piscine del mondo, e che oggi si è potuta allenare in acqua, dopo un mese in mezzo, al centro federale di Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Devo dire che ci sono solo da riprendere un po' di fiato e un po' di sensibilità - ha dichiarato ad Ansa Federica Pellegrini dopo le prima nuotata - Però, dai, pensavo peggio. Sono contenta perché in queste settimane ho lavorato molto a corpo libero e sono riuscita a mantenere forza sulle spalle. Questo mi aiuterà a riprendere prima la mia bracciata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento