Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Veronetta / Interrato Acqua Morta

Parma - Hellas Verona, le probabili formazioni | Gomez out, dentro Fernandinho?

L'argentino molto probabilmente non sarà della partita e Mandorlini prende in considerazione l'idea di lanciare dal primo minuto l'esterno brasiliano arrivato a campionato in corso, per completare il tridente con Toni e Jankovic

Nella trentasettesima giornata del campionato di serie A, l'Hellas Verona fa visita al Parma allo stadio Tardini nel match che si giocherà domenica 24 maggio alle ore 15. 

Già retrocessi in serie B e con una situazione societaria tutta da decifrare, i giocatori guidati da Roberto Donadoni hanno promesso di onorare fino all'ultimo questa stagione: solo domenica si vedrà se l'orgoglio riuscirà effettivamente a prevalere sullo sconforto. 
L'Hellas non ha più veri obiettivi da inseguire come squadra, se non il provare a stare davanti al Chievo e ottenere così la supremazia cittadini. Chi invece ha un motivo per cui correre è Luca Toni, che vuole provare a raggiungere Tevez in vetta alla classifica dei cannonieri. 

I PRECEDENTI - I 6 precedenti scontri in terra ducale hanno visto i padroni di casa imporsi per 3 volte sui gialloblu, che hanno sbancato il Tardini solo una volta, nella stagione 2000/2001, due invece i pareggi. Nella scorsa stagione gli uomini di Donadoni si imposero con le reti di Biabiany e Schelotto. 

QUI PARMA - "Ci auguriamo di fare una prestazione capace di gratificare la gente che verrà allo stadio. Sono sincero quando affermo che i miei ragazzi non vedono l'ora di finire questa stagione orribile. La gara contro il Verona non deve essere una passerella: cercherò di schierare la migliore formazione possibile. Ai tifosi dico "grazie" perché hanno dimostrato di avere una soglia di sopportazione altissima. Tutto quello che accadrà domani sarà solo una sorpresa che vorrò gustarmi. Sono realmente dispiaciuto perché tutto avrei immaginato fuorché un epilogo di questo tipo: il gruppo ha fatto quello che umanamente era possibile affinché questa società sopravvivesse. Dal punto di vista tecnico, invece no. In questo senso anche io ho delle responsabilità". Con Bajza, Costa e Santacroce da valutare, Donandoni pensa ad un 4-5-1 con Palladino o Coda come unica punta. Mentre l'altro ballottaggio riguarda la presenza di Mauri o Lilla come interno destro a centrocampo.

QUI HELLAS VERONA - "Duecento panchine in gialloblù? È un bel traguardo, speriamo di festeggiare vincendo fuori casa. Finire bene è importante, il Parma sta giocando alla grande, ha fatto 10 punti nelle ultime 4 partite giocate al Tardini, e domenica sarà un'altra partita difficile. Dobbiamo essere pronti, soprattutto mentalmente. Gomez? È indisponibile, come Ionita. Si è fermato anche Martic, insieme a Fares. Durante la rifinitura non si è allenato Pisano. Vedremo prima della partita, mentre anche Gollini non ha ancora recuperato dalla contusione che ha subito contro la Sampdoria.Spazio a Saviola? È un'alternativa, è uno di quei calciatori che forse meriterebbe di più. E' un ragazzo fantastico, un calciatore bravo, è una soluzione a cui penso. Fernandinho? È un'altra alternativa, ha fatto bene quando è entrato contro l'Empoli e può sfruttare la sua velocità". Con Ionita e Gomez out, Mandorlini pensa di schierare Fernandinho come esterno d'attacco e completare così il tridente con Toni e Jankovic. Nel ruolo di terzino sinistro ci sarà uno tra Pisano e Agostini, con Sala sulla destra. 

ARBITRO - Daniele Minelli di Varese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma - Hellas Verona, le probabili formazioni | Gomez out, dentro Fernandinho?

VeronaSera è in caricamento