menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma - Hellas Verona 2-0 | I ducali riportano sulla terra i ragazzi di Mandorlini

Biabiany e Schelotto, su due enormi dormite difensive, affondano gli scaligeri nel match che poteva lanciare definitivamente le ambizioni europee del club di via Torricelli

Nella ventisettesima giornata del campionato di serie A l'Hellas Verona esce sconfitto dallo stadio Tardini di Parma. 

Un Hellas poco lucido torna a Verona senza punti dalla trasferta di Parma, inchiodato sul 2-0 da due errori difensivi piuttosto banali. I padroni di casa hanno messo sul terreno di gioco una maggiore cattiveria, che gli ha concesso di comandare il gioco per larghi tratti della gara, mentre gli ospiti provano a costruire la manovra con un Cirigliano poco ispirato e due giocatori come Romulo e Marquinho oggi piuttosto imprecisi. Ai gialloblu non è bastata la voglia e la determinazione di Toni ed Iturbe, che hanno provato a trascinare la squadra senza però raccogliere i frutti sperati. Solo nella seconda parte della ripresa i ducali sembravano essere a corto di fiato, ma i giocatori di Mandorlini non sono riusciti a portare veri pericoli alla porta di Mirante.

Non solamente l'Hellas però è stato autore di una prova poco brillante: anche l'arbitro De Marco infatti non è apparso molto in forma. Se può essere condivisibile l'idea di non punire il piccolo fallo di reazione di Lucarelli su Marquinho ad inizio gara, non si capisce come mai non sia stato dato a Gobbi il secondo giallo per il brutto intervento su Cacciatore alla mezzora e dove stesse guardando il direttore di gara quando Molinaro ha steso in area Sala nella ripresa. 

In ogni caso la rincorsa all'Europa League subisce dunque una brusca frenata e la prossima giornata ci sarà un nuovo scontro diretto: al Bentegodi infatti arriverà l'Inter.

PRIMO TEMPO - Marchionni al 3' lascia partire una gran rasoiata da fuori e Rafael viene subito costretto ad un grande intervento. Al 8' Cassano penetra in area e prova il colpo di punta, ma l'estremo difensore scaligero è reattivo e blocca a terra. Iturbe e Romulo scambiano al limite al 17', l'argentino penetra in area e prova il piazzato ma il pallone esce di poco. Gobbi viene servito al limite al 19' sugli sviluppi di un corner e calcia, il suo rasoterra trova la deviazione di Biabiany che sbatte sul palo: Rafael prova a salvare ma il pallone è già entrato. Un tirocross di Cassano viene messo in corner da Rafael al 23'. L'Hellas cerca di risollevarsi dal colpo subito, ma il Parma finora gioca su ritmi più alti e pressa bene i portatori di palla scaligeri. Al 33' Gobbi entra da dietro su Cacciatore, brutto fallo ma De Marco incomprensibilmente non estrae il secondo giallo per il centrocampista: sulla punizione successiva Toni non riesce a colpire di testa. Toni al 40' si libera del diretto marcatore e prova il sinistro da posizione defilata ma Mirante si salva in corner.

SECONDO TEMPO - Il Verona prova a portare pericoli alla difesa ducale, che però regge bene i colpi e rilancia l'azione. Il Parma ora abbassa i ritmi per addormentare la gara, con gli ospiti che non riescono a prendere in mano le redini della partita. Moras al 58' riesce solo a sfiorare con la testa una punizione di Romulo. Al 63' Romulo pesca in area Toni, ma Cassani gli sporca e controllo e saIlva la situazione. Ancora Cassani al 66' salva su Marquinho pescato in area da un cross di Romulo. Molinaro stende Sala in area al 78' e De Marco fa finta di niente. Al 80' Sala pesca Toni in area che non riesce a colpire come vorrebbe. Biabiany al 85' va vicino alla doppietta sul rasoterra di Schelotto ma manca il bersaglio di poco. Romulo ci prova due volte senza fortuna tra l'86 e l'87. Ancora Biabiany di testa al 89' ma la mira è sbilenca. Continua a spingere l'Hellas, ma le punte gialloblu non sembrano nella loro migliore giornata. Rafael prova a saltare Cassano al 92', che però gli soffia la palla, lo scavalca con un pallonetto e colpisce il palo, ma arriva Schelotto che fissa il risultato sul 2-0.

PARMA - HELLAS VERONA 2-0

MARCATORI: Biabiany (P) al 19', Schelotto (P) al 92'

PARMA (4-3-3): 83 Mirante; 2 Cassani, 29 Paletta, 6 Lucarelli, 18 Gobbi (dal 70' 3 Molinaro); 5 Gargano, 32 Marchionni (dal 83' 30 Acquah), 16 Parolo; 7 Biabiany, 99 Cassano, 17 Palladino (dal 63' 23 Schelotto).

A disposizione: 1 Pavarini, 91 Bajza, 3 Molinaro, 8 Galloppa, 9 Cerri, 11 Amauri, 19 Felipe, 20 Obi, 24 Munari, 35 Rossini. Allenatore: Roberto Donadoni.

HELLAS VERONA (4-3-3): 1 Rafael; 29 Cacciatore, 18 Moras, 22 Maietta, 33 Agostini; 7 Marquinho (dal 82' 21 Gomez Taleb), 14 Cirigliano (dal 56' 30 Donadel), 2 Romulo; 15 Iturbe, 9 Toni, 11 Jankovic (dal 65' 26 Sala).

A disposizione: 12 Nicolas, 3 Albertazzi, 4 Pillud, 5 Donati, 6 Martinho, 8 Cacia, 10 Hallfredsson, 19 Rabusic, 21 Gomez Taleb, 25 Marques, 26 Sala. Allenatore: Andrea Mandorlini.

ARBITRO: De Marco di Chiavari.

AMMONITI: Gobbi, Cirigliano, Lucarelli, Paletta, Sala

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento