menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palio delle bisse, Berengario non si ferma più. Ora è primo in classifica

Il sorpasso ai sirmionesi di Grifone è arrivato ad una regata dal termine. L'equipaggio di Torri del Benaco potrebbe vincere la Bandiera del Lago davanti al pubblico di casa

Il sorpasso è arrivato. Con la vittoria di sabato 5 agosto nella penultima tappa di Cassone, a Malcesine, la bissa Berengario di Torri del Benaco ha superato i sirmionesi della bissa Grifone in vetta alla classifica generale della Lega Bisse del Garda, che quest'anno festeggia il suo 50esimo anniversario. Ora i veronesi con 262 punti guidano la graduatoria del gruppo A, quello delle bisse in corsa per la Bandiera del Lago. Grifone è seconda con 260 punti, poi Peschiera con 250, Garda con 246, Carmagnola di Clusane con 241 e Clusanina a 237. Sabato prossimo, 12 agosto, nell'ultima tappa a Torri del Benaco l'equipaggio di casa potrebbe scrivere il nome di Torri del Benaco per la quinta volta nell'albo d'oro delle vittorie del palio.

La tappa di Cassone si è disputata con un velo di tristezza per la notizia della tragica scomparsa di Bruno Dominici, indimenticato componente dell'equipaggio di Villanella, vincitore di tre bandiere del lago nel 1973, 1974 e 1976. Dopo la sfilata a terra, è stato osservato un minuto di silenzio in memoria dello sfortunato vogatore.

In acqua Berengario ha consacrato lo splendido momento di forma imponendosi con autorevolezza (6’24”23) sull'indomito equipaggio di Garda capitanato dal re del remo Alberto Malfer (6’26”30). Terzo posto, miglior piazzamento stagionale, per Villanella di Gargnano con il tempo di 6’29”85 che ha voluto dedicare il podio alla memoria dell'amico Bruno. Poi nell'ordine Grifone di Sirmione (6’30”76), Peschiera (6’36”14) e i detentori della Bandiera del Lago, gli iseani di Carmagnola con 6’42”83.

Nel gruppo B la bissa di Paratico regola la concorrenza al termine di una prova senza sbavature conclusa in 6’29”33 lasciando alle spalle i colleghi iseani di Clusanina (6’32”31) e Gardonese (6’37”71).

Nel gruppo C, quello delle bisse emergenti, prima vittoria stagionale per i ragazzi desenzanesi di S. Angela Merici (6’51”16) che hanno regolato i due equipaggi iseani di MonteIsola (6’52”04) e Sebina (7’01”21).

Tra le donne l'equipaggio di casa, Torricella, con il tempo di 7’32”96 si impone sulle rivali di Preonda (7’38”17) mettendo una seria ipoteca sul trofeo Coppa del Lago.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento